PARMA, CRESCE LA FEBBRE PER IL MATCH CONTRO L’ALTOVICENTINO – SARA’ ESODO CROCIATO?

Nove giorni ed una partita, quella contro la Fortis Juventus, separano il Parma dal big match contro l’AltoVicentino. Mentre i crociati anche oggi erano in campo per preparare al meglio la sfida casalinga contro i toscani, è inevitabile che lo sguardo di tutti i tifosi si sposti un po’ più in là, verso una gara che potrebbe da sola rappresentare una buona fetta di promozione. lenti-tifosi-curvaLa vittoria varrà sei punti, e non è un modo di dire: ritrovarsi con 10 punti di vantaggio o con 4 sono ovviamente due cose molto diverse. Per questo i crociati dovranno prima risolvere la pratica Fortis Juventus, e poi prepararsi al meglio per una gara tanto insidiosa quanto decisiva. Lo sanno anche i vicentini, che tramite il loro bomber Falconieri (ex Parma senza però mai vestire la maglia crociata, visto che è sempre stato girato in prestito) hanno fatto capire quanta attesa ci sia per il big match: “Abbiamo una partita molto importante con la Correggesse – ha detto al sito ufficiale della società venetadobbiamo vincerla per arrivare più carichi con il Parma: se vinceremo lo scontro diretto potremo ancora sperare e far capire ai crociati che ci siamo anche noi!”.

Anche i tifosi sono in subbuglio. Dopo il misunderstanding legato alla data della partita in questione, che ha subito una modifica dopo le variazioni imposte dalla Lnd (era prevista il 31 gennaio, ed invece si giocherà il 24), c’è molta curiosità per capire quanti saranno i supporters crociati al seguito. Saranno circa mille i biglietti a disposizione, al prezzo di 15€. A parte qualche mugugno sul web di chi “si è stufato di fare da bancomat delle avversarie“, ovviamente riferendosi al prezzo dei tagliandi imposto dalle società che ospitano i crociati, molti sono i lenti-tifosi-sciarpatatifosi che si sono preservati proprio per la sfida al vertice di domenica prossima. Alcuni hanno anche “saltato” la trasferta a Villafranca per essere sicuri di essere presenti il 24 gennaio. I Boys intanto lanciano già l’appello: “A Valdagno tutti in pullman!” ed hanno fatto partire la prevendita con una settimana di anticipo (30€ per i tesserati, 35€ per i non tesserati, compreso biglietto e viaggio, con le prenotazioni che potranno essere raccolte sia domenica al Tardini che martedì in sede). Verranno venduti tutti i circa mille biglietti e ci sarà un altro esodo come quello di Arzignano alla prima giornata o quello di Brescello contro il Lentigione? Intanto la febbre continua a salire…