A PARMA COMANDANO GLI ULTRAS? QUANTE SCIOCCHEZZE…

contest4“A Parma comandano gli Ultras“. “E’ la stessa scena vista tra Hamsik ed il capo ultrà napoletano“. Partiamo da un presupposto: nessuno, qui a Parma, giustifica atti di violenza o di vandalismo. Ciò detto, leggendo quanto scritto e affermato da noti giornalisti italiani nelle ultime ore, chi non era presente al Tardini potrebbe pensare che i tifosi del Parma abbiano messo a ferro e fuoco lo stadio, abbiano preso a sberle i calciatori, e abbiano provocato danni alle strutture per scatenare la loro rabbia.

Gli steward osservavano inermi“, ha scritto scandalizzato qualcuno. Forse all’autore di questa frase sarà passato inosservato il momento in cui uno steward stava per intervenire, e Antonio Cassano l’ha fermato spiegandogli con un cenno che non c’era nessun problema, e che non vi erano rischi. Parole forti, certo. Anche qualche insulto. Ma nessuna violenza, nessun comportamento fuori dalle righe di quello che è stato un confronto acceso ma civile, accettato da entrambe le parti. Tutti vorremmo evitare scene come quelle di ieri, perchè questo implicherebbe un Parma in una situazione migliore, sia dal punto di vista societario che sportivo. Però sarebbe anche giusto che chi non conosce Parma, la città e i suoi tifosi, evitassero commenti assolutamente fuori luogo, e lontanissimi dalla realtà delle cose.