PARMA CALCIO 1913 A TINTE ROSA – PRESENTATA LA SQUADRA FEMMINILE – FOTO, VIDEO E TRASCRIZIONE INTEGRALE

Questo pomeriggio a Collecchio è stata presentata la squadra femminile del Parma, formata dal gruppo storico dei Crociati Noceto, squadra che aveva vinto il campionato di Serie C lo scorso anno ma che per problemi economici non ha potuto disputare il prossimo campionato di Serie B. Per le ragazze c’è stato comunque un salto in avanti, anche se non di categoria, visto che vestiranno la maglia crociata di Parma Calcio 1913.

Ecco la conferenza integrale, la trascrizione, il video e le foto di ParmaFanzine.it:

LUCA CARRA (Direttore Generale di Parma Calcio 1913)“Siamo contenti, siamo molto soddisfatti. Era la nostra volontà quella di creare una squadra femminile, non pensavamo di riuscirci in tempi così brevi perchè dovevamo partire da zero, ma ci siamo trovati una squadra già pronta, e da lì siamo riusciti a partire e la presentiamo oggi. Per noi non è una squadra che fa parma-femminile-2parte della società per moda, ma è pari a tutte le altre che abbiamo. Avrà gli stessi diritti e doveri, soprattutto di vincere. Stiamo cercando di capire se in base ai calendari se si potranno disputare delle partite al Tardini, magari prima o dopo una gara della prima squadra. Grazie all’entusiasmo delle ragazze, che difenderanno la maglia crociata lottando con il coltello tra i denti”.

GIOVANNI MANZANI (Segretario del Settore Giovanile)“Facciamo un po’ uno storico. Noi in quanto società nuova abbiamo avuto la possibilità di iscriverci solo alla Serie D. Siamo riusciti a toccare i tasti giusti, perchè eranoc’è stata una deroga e abbiamo completato la domanda di iscrizione al campionato alla D chiedendo il ripescaggio alla C, con la motivazione che il gruppo dei Crociati Noceto si è trasferito in blocco qui da noi, chiedendo che non fosse negato a queste ragazze che avevano conquistao la C sul campo di poterla disputare. Mercoledì dovrebbe uscire il comunicato ufficiale con i gironi, ma ci hanno già ufficializzato l’iscrizione alla C. Come campo principale abbiamo dato quello di Collecchio, e giocherà la domenica pomeriggio, ma ci sembrava giusto visto che facciamo parte della stessa famiglia, e ci alleniamo tutti qui a Collecchio, che anche le ragazze inizino qui al Centro Sportivo. Purtroppo c’è il limite dell’illuminazione, che non abbiamo, e le ragazze si allenano la sera. Però per il momento inizieranno qui e poi vedremo come risolvere questo problema, se con un campo diverso o provvedendo ad illuminare il campo sintetico”.

MARCO LIBASSI (Allenatore) – “Ho già avuto la fortuna di allenare questa squadra, noi dovevamo partire come Crociati Noceto, ma abbiamo avuto la fortuna di avere il contatto con Luca Carra che ci ha dato questa grandissima possibilità. Noi dobbiamo ringraziare innanzitutto il Parma Calcio, e poi cercheremo di portare in alto questa maglia storica. Nessuna di loro percepisce stipendi, come possono avere i ragazzi, ma lo fanno con passione e voglia. Qui abbiamo ragazze che svolgono questo sport con parma-femminile-1passione enorme, la maggior parte di loro studia o lavora e fa sacrifici immensi, ma hanno voglia di dimostrare che non hanno niente di meno rispetto ai ragazzi. Faremo in modo di portare molta gente a vedere il calcio femminile, con delle ragazze che ci mettono davvero tutto quello che hanno. Io ho allenato anche squadre maschili, come il Colorno, ed ho giocato. Il settore femminile è un discorso nuovo, mi ha entusiasmato molto parlare con ragazze che hanno molta voglia di apprendere, e io voglio farle crescere. È questo il motivo di questo mio passaggio dal calcio maschile a quello femminile. Allenando i ragazzi ho visto spesso la mancanza di entusiasmo, di voler mettersi in gioco, il fatto che in diverse categorie ci sia l’obbligo di far giocare dei giovani ha penalizzato la voglia di stimolare e di trovare le motivazioni. Nelle ragazze questo non capita. Voglio fare in modo che le ragazze crescano e che possano giocare, com’è successo ad una ragazza delle nostre, di giocare con la Nazionale. Cercherò di fare in modo che le ragazze abbiano questa possibilità. La rosa? L’elenco che vi è stato consegnato compone una rosa di ragazze che erano lo zoccolo duro della squadra della stagione scorsa che hanno vinto tutto quello che c’era da vincere nella loro categoria. Potevano essere già in B, ma per motivi economici hanno dovuto rinunciare. Arriveranno altre ragazze ad integrare, faremo anche noi una sorta di stage, perchè facendo parte di una società come il Parma verrà richiesto un gradino superiore”.

20150825135438

La vignetta di Michele Belmessieri dedicata al Parma Calcio 1913 femminile

CRISTINA ROMANINI (Giocatrice storica della squadra) “Sono ancora una giocatrice, magari solo 5 minuti, ma gioco ancora… Rappresento le ragazze, ho incontrato Nevio Scala che ha detto che verrà a vederci volentieri e ci considera uguali ai maschietti. Giochiamo un calcio un po’ più lento, ma ugualmente bello. Io sono tifosa del Parma da una vita, ero in Curva in tutte quelle foto che vedete qui in sala stampa. Siamo entusiaste di iniziare questa stagione, e speriamo di vincere il campionato e proseguire a braccetto quest’esperienza con la squadra maschile. Le parole di Belloli sul calcio femminile (in un Consiglio Federale disse: “basta dare soldi a queste quattro lesbiche”, Ndr)? Mi piacerebbe essere giudicata per come gioco. Se sono brava, se corro forte, se so marcare”.

Luca Carra ha poi sottolineato l’attenzione dei piani alti nei confronti del calcio femminile: “In Lnd c’è stata un’attenzione particolare per il calcio femminile, in Italia si fa un po’ fatica, ma ero presente ad una riunione nella quale Tavecchio ha cercato di creare delle iniziative per dare una spinta a tutto il movimento. Qualche mese fa in Canada c’erano 100mila persone a vedere le finali dei Mondiali, con un entusiasmo incredibile…”

I primi appuntamenti per il Parma Calcio 1913 Femminile? Prima due turni di coppa italia, il 19 ed il 26 settembre, e poi il primo di ottobre c’è il terzo turno. Il 4 di ottobre invece inizierà il campionato.

Guarda il video della presentazione delle calciatrici presenti alla conferenza, una per una:

Guarda il video della conferenza integrale:

foglio-femminile
foglio-femminile-2