PARMA-CAGLIARI 2-1 – IL PARMA PASSA, SPRECA, MA ALLA FINE GUADAGNA I QUARTI DI FINALE

Il  Parma batte il Cagliari di Zola (applauditissimo dai tifosi crociati), e si guadagna così l’accesso ai quarti di finale, dove affronterà la vincente tra Verona e Juventus al Tardini tra due settimane, mercoledì 28 gennaio. Un Parma che ha creato tantissime occasioni, è andato in vantaggio con una bella rovesciata di Paletta, e poi nel secondo tempo ha sprecato l’inverosimile, venendo poi punito da Sau che ha pareggiato momentaneamente i conti. A decidere il match è però un gol di Rispoli, meritato, dopo che lo stesso terzino aveva vanificato diverse occasioni. Vittoria meritata per i crociati: se la partita fosse terminata con un margine più ampio nessuno avrebbe potuto recriminare nulla.

formazioni-cagliari-coppaLA FORMAZIONE – Per gli ottavi di Coppa Italia, Donadoni sceglie di inserire meno riserve di quello che molti (noi tra questi) si attendevano. Ed allora è Mirante a scendere in campo, con Felipe, Mendes e Paletta davanti a lui. De Ceglie e Rispoli sono i due esterni, mentre è Mariga a prendere il posto di Lodi, con Lila e Galloppa al suo fianco. Bidaoui affianca Cassano, anche lui vera sorpresa di questa formazione iniziale.

squadre-campo-cagliari-coppaLA PARTITA – Che Parma sarà? Questa la domanda degli addetti ai lavori a pochi minuti dal fischio d’inizio della gara contro il Cagliari. Sono proprio i crociati a smentire i dubbi possibili sull’impegno in campo, fin dai primi istanti di gara. Certo, Zola ha risparmiato parecchi titolari, ma i crociati sono subito reattivi, propositivi, e soprattutto con un baricentro alto e senza timore. La prima “emozione” la regala però Andi Lila: l’albanese, all’esordio, è costretto ad uscire dopo soli 12′ per un infortunio, sostituito da Lucas Souza. Al 17′ è subito Parma, con Bidaoui che si inserisce stupendamente nella difesa cagliaritana e spara però alto. E’ solo il primo di una serie di squilli che non spostano il risultato ma mettono paura ai sardi. Un minuto dopo è Cassano a sparare alto, mentre al 23′ è Colombi a negare a Rispoli la rete. Al 38′ Galloppa non centra la porta, ma proprio allo scadere è Paletta che si inventa, con una rovesciata, il gol che permette ai crociati di andare al riposo sopra di un gol: punizione di Cassano, deviazione di testa di Rispoli, ed il difensore crociato è bravo ad avvitarsi e buttare il pallone in rete. Vantaggio meritatissimo per gli uomini di Donadoni, viste le tante occasioni create e la pochezza offensiva del Cagliari, con Mirante che si è limitato a bloccare una punizione di Conti al 10′.
Il secondo tempo si apre con un cambio per Zola, che inserisce Donsah al posto di Husbauer. Sono però i crociati a farsi vedere di nuovo in avanti, dimostrando di non essere appagati ed anzi di voler chiudere la gara. Dopo soli 5′ è De Ceglie a sfiorare il gol, dopo un assist di Cassano: il suo tiro però viene deviato in angolo. Un minuto dopo è Farias a spaventare Mirante, senza però trovare la porta. Il Parma allora si spaventa e prova a chiudere la gara per 20′, con Rispoli che fallisce almeno due occasioni colossali, vanificando così lo sforzo crociato. E come purtroppo spesso accade nel calcio, è il Cagliari a punire: parte un contropiede che costringe Mirante ad una parata decisiva, se non fosse che la palla termina tra i piedi di Sau, che da due passi la spinge in rete. Al 70′, dunque, il risultato è ancora di parità, anche se è inevitabile pensare al grandissimo numero di occasioni sprecate dal Parma. Donadoni decide di togliere dal campo Cassano per inserire Pozzi, ma è ancora il Cagliari a rendersi pericoloso, sprecando con Sau un’incredibile occasione: solo davanti a Mirante prova un pallonetto che si spegne innocuo tra i guanti del portiere crociato. Al 76′ i due allenatori si giocano l’ultimo cambio: Capuano per Conti nel Cagliari, Santacroce per Felipe nel Parma. L’uscita di Cassano spegne un po’ la luce dell’attacco crociato, ma proprio colui che ha fallito molte occasioni nei minuti precedenti, Rispoli, va e si riprende quello che si è mangiato: con una fuga solitaria arriva al limite dell’area, e di destro con un missile riporta i crociati in vantaggio all’84’. Una liberazione per il terzino, che probabilmente dopo il gol del momentaneo pareggio sardo avrà rivisto tutti i gol falliti in precedenza. La rete spegne il match: il Parma si difende e chiude gli spazi, il Cagliari è stanco e colpito nel morale da un gol arrivato quando i tempi supplementari sembravano ormai vicini. C’è giusto il tempo per un contropiede sprecato da Lucas Souza, che proprio a pochi istanti dal triplice fischio tira fuori da buona posizione. Passa il Parma, dunque, meritando il passaggio del turno.

cagliari-evidenzaIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti! E’ Mariga ad occupare il posto di Lodi, mentre Bidaoui affianca Cassano in attacco.
10′ – Punizione di Conti, nessun problema per Mirante che blocca.
12′ – Sta già per finire la partita di Andi Lila, costretto ad uscire per un infortunio. Al suo posto entrerà Lucas Souza.
13′ – Cambio nel Parma, come anticipato: fuori Andi Lila, dentro Lucas Souza.
17′ – INCREDIBILE OCCASIONE PER BIDAOUI!!!! Splendida la sua azione personale, si infila in mezzo ai difensori e poi spara alto!
18′ – ANCORA PARMA!!! Rimessa lunga di Rispoli che sorprende la sorpresa avversaria, Cassano ci prova al volo ma spara alto!
23′ – RISPOLIIIII!!!! ANCORA IL PARMA VICINO AL GOL!!! Dai e vai del terzino con Cassano, il suo tiro è deviato in angolo da Colombi!!
24′ – Primo cartellino della gara, ammonito Murru per un fallo su Mendes.
28′ – Fischi per Dessena, beccatissimo dalla Curva crociata.
34′ – Ammonizione anche per Barella, che ha fermato Bidaoui in contropiede.
34′ – Punizione battuta da Cassano, pallone altissimo.
38′ – ANCORA PARMA VICINO AL VANTAGGIO!!!! Rispoli crossa per Bidaoui, il pallone viene deviato e Galloppa al volo spara alto!!
45′ – Grandissimo gol di Paletta!!! Punizione battuta da Cassano, Paletta dopo una deviazione segna in rovesciata!!! Parma-Cagliari 1-0
46′ – Termina il primo tempo, il Parma va al riposo giustamente in vantaggio. Più volte vicino al gol, i crociati sono passati avanti allo scadere con una rovesciata di Paletta. Parma-Cagliari 1-0

IL FILM DEL SECONDO TEMPO

45′ – Inizia il secondo tempo! Primo cambio nel Cagliari, dentro Donsah, fuori Husbauer.
50′ – La Curva canta cori per Zola, e De Ceglie sfiora il gol: il suo tiro viene deviato in angolo.
51′ – Bella azione personale di Farias, il suo tiro per fortuna termina alto!
54′ – Ammonito Mariga, che ha provato il tiro ma al posto del pallone ha beccato un avversario.
56′ – Secondo cambio nel Cagliari: fuori Capello, dentro Sau.
57′ – Bidaoui sbaglia l’aggancio a pochi passi dal portiere!!!! Occasionissima per il Parma!!!
59′ – Ammonito Gonzalez, che aveva trattenuto a palla lontana Bidaoui.
61′ – RISPOLI!!!! INCREDIBILE!!!!! Da due passi spara su Colombi!!! E sulla continuazione De Ceglie si fa deviare il tiro in angolo!
65′ – Assist di Bidaoui per Rispoli, il suo tiro diventa un flipper impazzito con il pallone che termina fuori!!
69′ – Incredibile. Pareggia il Cagliari. Contropiede fulmineo, Mirante para il tiro ma il primo ad arrivare è Sau, che segna da due passi. Parma-Cagliari 1-1
70′ – Secondo cambio nel Parma, fuori Cassano e dentro Pozzi.
76′ – INCREDIBILE GOL MANGIATO DAL CAGLIARI!!! Sau da solo si avvia verso Mirante, il suo pallonetto però viene bloccato dal portiere crociato.
78′ – Terzo cambio per il Cagliari, fuori Conti e dentro Capuano. Per il Parma fuori Felipe e dentro Santacroce.
84′ – IL PARMA ANCORA IN VANTAGGIO!!!! Ne ha falliti probabilmente dodici, ma finalmente ha centrato la rete!!! Dopo una fuga solitaria simile a quella vista contro la Fiorentina, con un missile di destro riporta il Parma avanti a 7′ dal termine!!! Parma-Cagliari 2-1
90′ – 4′ di recupero.
94′ – Lucas spreca un contropiede pericoloso: il suo rasoterra termina a lato!
94′ – Termina il match: il Parma va ai quarti di finale battendo il Cagliari per 2-1.

L’Editorialista