PARMA-CAGLIARI – 0-0 – CROCIATI “BRUTTI, SPORCHI E (POCO) CATTIVI”, PRIMO PAREGGIO STAGIONALE

Pensiamo che sono rientrati Jorquera e Paletta, e proviamo a sorridere. Il resto, onestamente, regala pochi spunti per essere felici. Il Parma, è vero, raccoglie il primo pareggio stagionale, recuperando quel punto tolto in settimana dalla giustizia sportiva. Quella contro il Cagliari era però una gara da vincere, assolutamente. I crociati hanno giocato una gara ricca di imprecisioni, costruendo alcune occasioni nel primo tempo e scomparendo nel secondo. Prendiamo questo punto e portiamolo a casa, anche se i rimpianti per una gara contro una diretta rivale, giocata in questo modo, sono tanti.

LA FORMAZIONE – Torna Mirante tra i pali della porta crociata, con Iacobucci che si siede in panchina. Conferma per il trio difensivo Santacroce-Lucarelli-Costa, con Lodi poco più avanti in cabina di regia. Rispoli e De Ceglie sulle due fasce, con Galloppa e Mauri in mezzo. Palladino al fianco di Cassano in attacco.

LA PARTITA – Un vero e proprio spareggio salvezza, quello contro il Cagliari, che obbliga il Parma a cercare un solo risultato: la vittoria. Le sfide salvezza, si sa, non regalano mai grande spettacolo, almeno dal punto di vista della qualità e della tecnica. Il primo tempo, al Tardini, conferma questa teoria: molti, moltissimi gli errori da entrambe le parti, con nessuna delle due compagini che riescono a fare proprio il pallino del gioco, almeno non in maniera convincente. E’ il Parma a fare la gara, e a poter recriminare per alcune occasioni da gol che avrebbe potuto cambiare l’equilibrio dell’incontro. Al 5′ De Ceglie sfiora il palo su cross di Rispoli, ed un minuto più tardi Santacroce e Palladino si disturbano tra loro a due passi dalla linea di porta. Al 22′ è Rispoli (forse il peggiore nei primi 45′) a sfiorare il gol, anche se un minuto più tardi è il Cagliari a rischiare di colpire in contropiede, salvato solo grazie ad un uscita di Mirante e ad un recupero di Mauri. I crociati però sono lenti, lentissimi nella propria manovra, e faticano a cambiare passo, rendendo vita facile alla difesa di Zeman in fase di rientro. La mancanza di tranquillità è palese ogni qualvolta che il pallone termina tra i piedi di un difensore gialloblù, con la ricerca spasmodica di liberarsi del pallone prima di commettere un errore fatale. Anche questo non ha aiutato nel cambio di passo necessario per infilare la difesa cagliaritana, che è riuscita sempre a schierarsi ordinatamente. Le due squadre sono andate dunque al riposo sullo 0-0.
Il secondo tempo si apre con un cambio nelle file crociate, con Acquah al posto di Galloppa: evidente il tentativo di Donadoni di provare ad aumentare il dinamismo di un centrocampo che nella prima frazione è sembrato lento ed impacciato. Il risultato però non è dei migliori, ed è anzi il Cagliari a guadagnare metri, anche se le emozioni, nel secondo tempo del Tardini, sono rinchiuse sotto chiave. La girandola dei cambi dimostra anche la differenza tra le due panchine: Donadoni inserisce Jorquera e Paletta (entrambi al ritorno in campo dopo i rispettivi infortuni, al posto di Lodi e De Ceglie), avendo in panchina il solo Belfodil come giocatore offensivo, mentre Zeman inserisce Dessena (fischiatissimo) e due giocatori offensivi in grado di dare nuova linfa all’attacco cagliaritano, ovvero Caio e Joao Pedro. I primi 30′ della seconda frazione scorrono via senza nessun acuto, ed anzi portano alla luce le imprecisioni di entrambe le squadre. E’ la squadra di Zeman, però, ad avanzare ulteriormente il proprio baricentro, dimostrando di stare meglio fisicamente e mentalmente. Il Parma si vede solo al 40′, con una fiammata che però non porta risultati. La gara termina quindi sullo 0-0.

IL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Partiti!
5′ – OCCASIONISSIMA PER IL PARMA!!! Cassano lancia Rispoli, il cross del terzino è raccolto da De Ceglie che al volo sfiora il palo!!
6′ – LE COMICHE: Santacroce e Palladino eludono il fuorigioco, e si lanciano sul pallone da soli davanti al portiere: il difensore prova una rovesciata, Palladino prova di testa, nessuno colpisce la sfera. Altra occasione sciupata dal Parma!
16′ – Lodi su punizione sfiora il palo!!! E’ il Parma a rendersi pericoloso in questo prima quarto d’ora!
21′ – Giallo per Longo, per un brutto fallo su Costa.
22′ – ALTRA OCCASIONE PER IL PARMA!!! Il tiro di Rispoli dal centro dell’area viene deviato sopra la traversa!!
23′ – INCREDIBILE OCCASIONE PER IL CAGLIARI!!! Contropiede dopo angolo crociato, gli ospiti si trovano in tre contro due, Rispoli fa fallo (e viene ammonito al termine dell’azione) ma l’arbitro lascia giocare, il tiro a porta vuota viene però raccolto da Mauri!!!
36′ – La partita non è bellissima, anche se è il Parma ad aver costruito  occasioni da gol, senza però capitalizzarle. Poco gioco, molti errori da entrambe le parti.
44′ – Punizione di Cassano, Palladino di testa spara alto!
45′ – 1′ di recupero.
46′ – Termina il primo tempo. Risultato bloccato sullo 0-0. Brutta partita, anche se il Parma ha sprecato qualche occasione per andare in vantaggio.

IL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Parte il secondo tempo, cambio nel Parma: fuori Galloppa, dentro Acquah.
2′ – Giallo per Conti, che ha atterrato Mauri a centrocampo.
5′ – Cossu prova il tiro, pallone alto!
10′ – Torna in campo Jorquera!!! Gli lascia il posto Lodi, che esce tra i fischi del Tardini.
16′ – Bel lancio di Jorquera per Palladino, che stoppa ma si fa anticipare da Cragno in uscita!
18′ – Cambio nel Cagliari, fuori Crisetig dentro Dessena, ricoperto dai fischi di tutto lo stadio.
19′ – Ammonito Santacroce per un fallo su Avelaar.
19′ – TORNA IN CAMPO PALETTA!!!!!! Al posto di De Ceglie.
23′ – Doppio cambio nel Cagliari: fuori Longo e Farias, dentro Caio e Joao Pedro.
32′ – DRIBBLING DI MIRANTE!!!! Altri vent’anni di vita persi.
33′ – Ora è il Cagliari a spingere, anche se con poca precisione.
35′ – Ammonito Acquah per un braccio largo nel contrasto aereo con un avversario.
39′ – Giallo per Ekdal, che ha fermato Acquah lanciato in contropiede.
40′ – Tiro di Mauri, altissimo.
41′ – E’ il Parma ora a spingere!
43′ – Ammonito Cossu per aver disturbato il rinvio di Mirante.
44′ – Joao Pedro vicino al gol, pallone in angolo!
45′ – 3′ di recupero.
48′ – Ammonito Lucarelli per proteste.
49′ – Termina la gara. Primo pareggio per il Parma. Un punto che, onestamente, serve a poco.

L’Editorialista