PARMA-B ITALIA 4-1 – I CROCIATI DANNO OTTIMI SEGNALI IN VISTA DI DOMENICA

12993592_1038058786267625_2606823045282482703_nIl Parma prosegue la sua striscia di imbattibilità nei 90′ regolamentari, amichevoli incluse (in Coppa Italia di D contro la Correggese terminò 0-0, con la sconfitta poi ai rigori), battendo in maniera netta la selezione dei migliori talenti Under 21 della Serie B. Un test per pochi intimi, a causa dell’orario proibitivo (le 15 di un mercoledì feriale), a ritmi forse molto bassi ma che ha fornito ottimi segnali in vista della sfida di domenica contro il Delta Rovigo.

A passare in vantaggio, nel primo tempo, sono stati gli ospiti con Sbrissa, che ha ribadito in rete una punizione battuta da Crecco e smanacciata da Fall sull’incrocio dei pali. Il vantaggio è però durato pochi secondi: i crociati hanno centrato la palla, e dopo un paio di passaggi hanno lanciato Guazzo solo davanti al portiere, con l’attaccante crociato che si è fatto perdonare un errore clamoroso commesso poc’anzi a pochi passi dalla porta insaccando alle spalle di Provedel. Il primo tempo è terminato dunque sull’1-1, ma c’è da segnalare anche una traversa colpita da Melandri, e l’ottima prova di Mazzocchi che sulla destra ha praticamente fatto il bello ed il cattivo tempo.

b-italia-evidenzaNella ripresa la squadra di Apolloni dilaga: prima la doppietta personale di Guazzo, poi il gol di Lauria e la rete del giovane Mattia Fanti, bomber della Juniores di Barone, che prima a tu per tu con il portiere prova un dribbling di fino intercettato dal portiere, ma dopo qualche minuto insacca su assist di Musetti. Proprio dai giovani sono arrivati segnali davvero interessanti: nel secondo tempo, infatti, a nostro modo di vedere il migliore in campo è stato Niccolò Molinaro, classe ’97, che ha praticamente fatto partire tutte le azioni che hanno portato alle tre reti crociate. Negli ospiti da sottolineare la buona prova di Crecco (’95, Modena), Lanini (’94, Como) e Battista (’97, Ternana).

Al di là del risultato, che sorride ai crociati, di sicuro c’è da sottolineare la prova e la voglia di vincere e rimanere sul pezzo. Domenica, del resto, bisogna festeggiare, ma prima di farlo c’è una vittoria da conquistare…

Parma Calcio 1913 – B Italia 4-1

Marcatori: 30’pt Sbrissa, 31’pt e 6’st Guazzo, 15′ st Lauria, 39’st Fanti.

PARMA CALCIO 1913 (Primo Tempo): Fall, Adorni, Agrifogli, Rodriguez, Benassi (V.Cap.), Lucarelli (Cap.), Mazzocchi, Miglietta, Guazzo, Lauria, Melandri. All.: Apolloni

PARMA CALCIO 1913 (Secondo Tempo): Zommers, Adorni (13’st Ricci), Mulas, Rodriguez (28’st Corapi), Benassi (Cap.), Cacioli (V.Cap.), Mazzocchi (31’st Sane), Simonetti, Guazzo (28’st Fanti), Lauria (22’st Musetti), Molinaro. All.: Apolloni

B ITALIA: Provedel (31’st Saloni), Dickmann (22’st Berra), Crecco, Di Paola, Semprini, Del Fabro (Cap.), Sbrissa, Emmanuello (13’st Gasperi), Orsolini (13’st Battista), Bonazzoli (V.Cap.) (20’st Castrovilli), Lanini. All.: Piscedda

Arbitro: Daniele Minelli di Varese. Assistenti: Marco Avellano di Busto Arsizio e Mirko Olivieri di Palermo

Note – Calci d’angolo: 4-3. Spettatori: 199 paganti per un incasso di 995 Euro.