LE PAGELLE DI GABRIELO – SERIE D EDITION – PARMA-CLODIENSE 4-0

Dopo qualche stecca il Parma torna a brillare, in una convincente gara casalinga contro una Clodiense che non è mai riuscita a mettere in vera difficoltà l’undici allenato dal mister più rosso del mondo. Signore e signore, le Pagelle di Gabrielo, Parma-Clodiense 4-0.

Preston Smith Jefferson Zommers detto Zommers 6: Ormai praticamente è il voto standard per questo povero ragazzo che fa sempre il suo ma non troppo, perché praticamente nessun avversario tira mai decentemente in porta. Che noia!

Messina 6.5: Buona gara, giocata discretamente in entrambe le fasi di gioco. Anche qualche cross decente in area, viva Gesù.

Cacioli 6: Nonostante qualche errorino di troppo porta a casa la sufficienza senza sporcare troppo la casacca. Bufalino.

Lucarelli 6: Praticamente potrebbe giocare in ciabatte. E se la prossima la giocasse davvero in ciabatte?

Ricci 6: Schierato arretrato ha, ovviamente, meno compiti di spinta. In questa fase dove il ragazzo non è ancora entrato in forma (quando rientri in forma Giacomino? A Natale?) è una buona scelta e la fase difensiva è certamente sufficiente. Bei capelli, peraltro.

Miglietta 5: Non sempre è necessario giocare con frenesia, perché anche la calma è una buona arma a centrocampo. Pero, attenzione, ho detto calma e non certo la flemma di un ragioniere in pensione dal 1999.

Giorgino Jorquera 6: Sul velluto con ammonizione tattica per essere squalificato. Delizioso.

Mazzocchi 6: Giuro è un peccato dovere dare solo la sufficienza a questo ragazzo, perché ha un passo e una progressione impressionanti. Il problema è che spesso si perde all’ultimo momento e diventa poco efficace. Per questo motivo spesso non riesce a infilare l’area e si limita a danzare come un pistolero al limite senza sparare il colpo decisivo. Polveri bagnate.

Musetti 6: Gioca un po’ arretrato, anche perché non difetta di tecnica e nonostante il fisico è anche in grado di rifinire piuttosto bene. Parte molto bene, poi ha un netto calo. Trova il gol su un’azione da circo dove, a mio avviso, Baraye commette fallo sul portiere. Però ok, evviva.

Melandri 6.5: Il più mobile, riesce a dare noia alla difesa sin da subito. Cerca sempre la porta e alla fine il gol arriva. Panterino. Fenomenale l’arbitro che lo ammonisce per l’esultanza sotto la curva. Del resto deve essere una libidine per un arbitro riuscire in certe imprese epiche.

GUAZZO POCO GUAZZO: MA INSOMMA GUAZZO MI SPIEGHI PERCHE’ NON MI FAI PIU’ DIVENTARE GUAZZO COME UN TEMPO? SONO TRISTE!

Sereni 6: VIVACE COME L’ARANCIATA AMARA.

Baraye 6.5: Tipo ha fatto un gol da cinema, così, anche quasi controvoglia.

Longobardi SEVEN UP: Bentornato ragazzone!

Gabrielo

WeatherTech from ParmaFanzine.it on Vimeo.