Le Pagelle di Gabrielo, Parma-Sampdoria 2-0

parmasampevidenzUn Parma non certo irresistibile mette in campo il cinismo sufficiente per battere una Sampdoria piuttosto organizzata ma molto sterile in attacco. Appetitose quasi quanto l’asado cucinato da Schelotto…le Pagelle di Gabrielo…Parma-Sampdoria 2-0.

Bajza 6: Piuttosto sicuro sulle uscite alte, titubante e molle quando si tratta di bloccare la palla a terra. Fisicamente sembra esserci, è probabile che serva continuità, magari in una squadra di seconda fascia. 

Barbapapà Cassani 6: Meno ficcante di altre occasioni ma sempre prezioso e presente. Avendo esaurito le battute sulla barba, mi sento in grande difficoltà. E’ fine stagione per tutti, anche per i poveri pagellisti (o si dice pagellanti?).

Paletta 6: Prestazione sufficiente con qualche spunto difensivo di classe. Certo, contro l’eccitante attacco doriano guidato dal panzer Okaka, oggi era quasi una giornata di vacanza. Springtime.

Lucarelli 6: Vedi Paletta, con l’aggiunta che nemmeno il ben più (calcisticamente?) dotato Manolo (nome straordinario al pari di Archimede) Gabbiadini oggi è in palla, salvo una punizione che finisce sul palo. Springtime part 2.

Commendator Molinaro 6.5: Vista la concorrenza sulla fascia sinistra, Moli ha potuto fantasticare mezza partita sulla prossima folle estate a base di cedrata e parole crociate deluxe versione riviera romagnola. Per il resto ha gamba e fisicamente è uno dei migliori. Bravo.

Parolo 5.5: Spiace dirlo ma il ragazzo è scoppiato come un castoro canadese dopo l’ennesima diga costruita sotto il sole. Fisicamente è uno di quelli messi peggio. Dispiace molto, in ottica mondiale la cosa può pesare, molto. Rimangono pochi colpi e Marco deve trovare la forza di provarci fino in fondo.

Marchionni 6: Un paio di lanci straordinari mi hanno ricordato il miglior Valdes, o forse il miglior Jadid. Certo che, anche se non gioca al massimo, Marchionni ha un peso specifico in squadra inversamente proporzionale alla sua altezza.

Acquah 7: Migliore in campo assieme a quel signore con indosso la casacca numero 99. E’ dappertutto: recupera palloni, si propone in avanti, scambia con i compagni con precisione e martella tibie e peroni quando necessario. L’ultimo a pensare alle vacanze, il primo a meritarle.

Biabiany 6: Springtime tendente al summertime per la nostra amata tartaruga ninja francese. Praticamente non combina nulla di nulla per tutta la gara, però ha il merito (o la fortuna, a seconda della scuola di pensiero) di essere determinante nell’azione del primo gol del Parma.

Amauri 5.5: Un problema al flessore della coscia destra lo limita e lo costringe a fare la doccia a fine a fine primo tempo. Non che avesse brillato molto…crociera time?

Antonio Cassano from Bari vecchia with vengeance 7: Un grande giocatore vede autostrade dove altri vedono solo sentieri (Vujadin Boskov).

Skel8 6.5: Corre come un diavolo e timbra il secondo gol. Grigliata time meritata Galgo!

Gargano 5.5: Impreciso e indeciso.

Palladino SV: Doppiopasso time e insulto time dalla curva doriana. Un pomeriggio da incorniciare. Con un selfie, ovviamente.

Gabrielo.