Nuovo Cinema Crociato – N°16 – Benalouane, Parolo, Mendes

Ed ecco l’immancabile rubrica cinematografica di ParmaFanzine! Si chiama Nuovo Cinema Crociato, e raccoglie le locandine e le trame dei film che vedono tra i protagonisti alcuni giocatori e dirigenti del Parma. Grazie al Nuovo Cinema Crociato potrete prendere spunto nel caso vogliate recarvi al cinema e proprio non sapete che film guardare.

Nella sedicesima edizione del Nuovo Cinema Crociato, signore e signori…

larivincitadelcampioneLA RIVINCITA DEL CAMPIONE

Cast Principale: Yohan Benabanana

Trama: Erik Kernan, un giovane giornalista di una rivista sportiva, dedica una lunga intervista ad un senzatetto di nome Benabanana che afferma di aver vinto, 30 anni prima, il pallone d’oro come miglior calciatore del mondo. L’intervista finisce in prima pagina, e il giornalista ottiene in questo modo un grande successo comparendo anche in televisione. Dopo alcuni controlli più accurati viene appurato che in realtà il senzatetto non ha mai vinto il pallone d’oro, anche se le sue doti erano decisamente sopra la norma, e per questo quella che all’epoca era una giovane WebZine chiamata ParmaFanzine.it aveva fatto di tutto per proporre il suo nome tra i candidati. Erik quindi cade in disgrazia, ed è costretto a scrivere un articolo in cui ritratta tutto quanto, prima di essere licenziato dalla rivista in cui lavorava. La Fifa, però, non capendo come fosse possibile che un giocatore di tale talento non abbia mai vinto un premio, decide di consegnare a Benabanana uno speciale pallone d’oro alla carriera. Anche per il giornalista c’è un finale felice: il giorno dopo viene contattato e assunto da ParmaFanzine.it perchè, afferma la Redazione, “chi crede in Benabanana da noi ha il posto fisso“.

Le comparse utilizzate durante il film sono lettori di ParmaFanzine.it, ai quali non sembrava vero di poter essere così a stretto contatto con il loro idolo.

Clicca sulla locandina per guardarla nelle dimensioni originali

allislostTUTTO E’ PERDUTO?

Cast Principale: Marco Parolo

Trama: Il film vede un unico interprete, ovvero Marco Parolo. Cesare Prandelli, durante un giorno di maggio, telefona al protagonista dicendogli che avrebbe potuto partecipare ai Mondiali solo se avesse attraversato l’oceano in solitario su un’imbarcazione. Parolo, ovviamente contento per la convocazione, ha un solo timore: l’acqua, che prima era la sua migliore alleata, da qualche mese gli si era rivoltata contro. Pozzanghera, infatti, dopo aver visto che il centrocampista aveva iniziato a segnare anche senza il suo aiuto, aveva avvisato tutte le precipitazioni del pianeta, e da quel momento Parolo non aveva avuto pace. Il giocatore, quindi, si mette in viaggio con mille difficoltà, seguito da una tempesta continua che mette a serio rischio la sua vita. Dopo l’ennesimo diluvio, con la barca danneggiata, Marco per qualche momento pensa che tutto sia davvero perduto, fino a quando decide di parlare con il suo vecchio compagno Pozzanghera, riuscendo alla fine a convincerlo. Dopo essere stato perdonato, il viaggio di Parolo diventa molto più semplice, fino a quando, in lontananza, intravede la costa brasiliana…

I temporali che si vedono nel film sono veri, dovuti all’ira di Pozzanghera. Ergo non fatelo arrabbiare mai, altro che la nuvoletta di Fantozzi.

Clicca sulla locandina per guardarla nelle dimensioni originali

toyboyTOY BOY

Cast Principale:

Trama: Pedro è un giovane calciatore arrivato a Parma senza nulla, a parte la sua bravura con il pallone. Vive giocando con la squadra della città, che gioca in Serie A, e nel tempo libero frequenta le case delle ragazze che conquista a varie feste, organizzate da Nando Marques, conducendo una vita sfiziosa inseguendo il lusso. Il suo fascino gli permette di conquistare chiunque, e poco dopo il suo arrivo in città viene già riconosciuto come “il bello del Parma dopo Gianni Munari“. Dopo aver incontrato l’amore, grazie ad una cameriera di una tavola calda, capisce quelli che per la società benpensante sono i veri valori della vita: amore, salute, famiglia e Benalouane.

Il film vuole essere un’apologia della bellezza di Pedro Mendes, secondo solo a Gianni Fashion Munari. Le ragazze del film sono tutte maggiorenni.

Clicca sulla locandina per guardarla nelle dimensioni originali

L’Editorialista

LEGGI LE ANTERIORI EDIZIONI DI “NUOVO CINEMA CROCIATO
Nuovo Cinema Crociato – N°1 – Amauri, Paletta, Jankovic
Nuovo Cinema Crociato – N°2 – Ninis, Leonardi, Pellè
Nuovo Cinema Crociato – N°3 – Biabiany, Cassano. Munari
Nuovo Cinema Crociato – N°4 – Okaka, Mirante, Lucarelli, Leonardi, Sansone, Valdes
Nuovo Cinema Crociato – N°5 – Gobbi, Gervasoni, Marchionni
Nuovo Cinema Crociato – N°6 – Sansone, Cerri, Okaka, A.Lucarelli
Nuovo Cinema Crociato – N°7 – Cassano, Preiti, Palladino
Nuovo Cinema Crociato – N°8 – Paletta, Toni, Mariani

Nuovo Cinema Crociato – N°9 – Galliani, il Milan, Benabanana
Nuovo Cinema Crociato – N°10 – Amauri, Cassani, Leonardi
Nuovo Cinema Crociato – N°11 – Sansone, Donadoni, Amauri

Nuovo Cinema Crociato – N°12 – Parma, Cassano, Ghirardi
Nuovo Cinema Crociato – N°13 – Munari, Valdes, Amauri
Nuovo Cinema Crociato – N°14 – Cerri, Mauri, Ghirardi, Cassano, Mirante
Nuovo Cinema Crociato – N°15 – Christmas Edition