Non solo Mirante, Paletta e Parolo: Prandelli pensa a Cerri?

palettanazionaleMirante, Parolo, Paletta, Cassano, Cassani… Sono tanti i crociati che meriterebbero per le loro prestazioni di vestire la maglia della Nazionale. Mirante, con le sue prestazioni, sta dimostrando sempre di più di essere affidabile e degno del ruolo di terzo portiere azzurro, soprattutto considerando le prestazioni di Marchetti (ieri con più di qualche colpa in due dei tre gol subiti dalla Lazio in Europa League); Parolo ha già assaggiato l’azzurro e merita un’altra possibilità, mentre Paletta è stato a lungo atteso dal Ct Prandelli, che conosce molto bene le sue qualità, ed è ora pronto per la sua prima convocazione.

Sarebbero appunto Mirante, Paletta e Parolo i tre crociati che dovrebbero, salvo sorprese dell’ultimo momento, essere inseriti nelle convocazioni di Prandelli per la sfida amichevole del 5 marzo contro la Spagna campione del mondo. Per Cassano e Cassani, invece, le porte sarebbero ancora chiuse, ma se dovessero continuare con queste prestazioni in futuro diventerà difficile non considerare anche loro. Ci sarebbe però anche una novità decisamente importante. Il 10 marzo, a Coverciano, si terrà uno stage di tre giorni condotto proprio da Prandelli, che avrebbe tutte le intenzioni di chiamare un giovane talento di cui si dice un gran bene: Alberto Cerri. Secondo il Corriere dello Sport-Stadio, infatti, il Ct vorrebbe osservare da vicino il Bomberino crociato per vederlo in azione. Fantacalcio? Lo scopriremo nei prossimi giorni…