NOCCIOLINI: “DECISIVI I CAMBI E LA VOGLIA DI RIBALTARE LA GARA” – ZOMMERS: “IMPORTANTE AVER VINTO” – VIDEO

Se prima gli mancavano due gol, annullati inspiegabilmente (contro Santarcangelo e Venezia), Manuel Nocciolini si è rifatto con gli interessi questa sera, quando con una tripletta ha letteralmente ribaltato la gara. Insieme all’attaccante crociato si è presentato in sala stampa anche Kristaps Zommers.

Ecco il video e la trascrizione delle parole dei due giocatori crociati:

Manuel Nocciolini:Si, ho portato a casa il pallone, ce l’ho sul pullman ed ora lo farò firmare da tutta la squadra: per me è un ricordo bellissimo. Al di là di questo comunque credo che abbiamo fatto una grande prestazione, ci abbiamo creduto fino in fondo ed alla fine si è visto il risultato. Secondo me anche oggi la differenza l’ha fatta chi è entrato, che ha dato un po’ più di spinta. Melandri, Ricci che è entrato alla fine e ci ha dato una mano… È stato bello segnare questi tre gol, c’è sempre evidenzatanto da imparare da giocatori come Evacuo e Calaiò, sia in allenamento che durante la partita. Tutti sappiamo la carriera che hanno fatto, c’è sempre tanto da imparare. Se avevo già fatto due gol in due minuti? Sì, lo scorso anno, quando perdevamo uno a zero e nel giro di pochi minuti ho fatto due gol. Se è il morale che può aiutare a trovare trame offensive? Secondo me può essere la svolta, siamo stati bravi a crederci, abbiamo preso gol nei primi minuti e dopo il secondo gol non era facile ribaltare la gara. Secondo me quando sono entrati Melandri e Ricci si è vista la differenza. Fatichiamo a saltare l’uomo? Secondo me è stato il gol a freddo a tagliarci le gambe. Siamo stati bravi però a crederci, anche se nel primo tempo non riuscivamo a giocare nel migliore dei modi, all’intervallo ci siamo detti che dovevamo ribaltare la gara e ci siamo riusciti”.

Kristaps Zommers:La parata più difficile? Quella del primo tempo sul tiro di Burrai, ma l’ultima è stata più importante. Non abbiamo avuto fortuna nei primi minuti, con il rigore. Poi abbiamo provato a giocare ma secondo me abbiamo iniziato a giocare dopo il loro secondo gol. Abbiamo vinto la partita ed è questo l’importante“.