NOCCIOLINI: “SEGNARE DI FRONTE A QUESTI TIFOSI È DAVVERO BELLO: TI DANNO PIÙ STIMOLI” – VIDEO

Ha segnato con una “bicicletta”, aiutato anche da un goffo intervento del portiere avversario, pareggiando dunque i conti e salvando il Parma da una sconfitta contro il Trapani. Manuel Nocciolini, uno dei nuovi innesti arrivati dal mercato, al termine della gara ha commentato la sua partita e quella dei suoi compagni.

Ecco il video e la trascrizione delle sue parole:

“La bicicletta l’avevo fatta anche nell’ultima partitella in famiglia a Collecchio, ci ho provato ma le gambe non erano abbastanza pronte… Stavolta è andata meglio. Al di là del gol abbiamo fatto una buona gara sia nel primo tempo che nel secondo, contro una squadra di Serie B. Sono contento per il gol segnato, anche se lo condivido trapani-evidenzaal 50% con il portiere avversario, ma fa piacere perchè fare gol per un attaccante fa piacere. Ora da domani si ricomincia e ci prepariamo per la Coppa Italia. Che coppia d’attacco sembra più affiatata a questo punto? Il Mister sta provando diverse soluzioni, stanno facendo molto bene Evacuo e Melandri, però penso che tutti gli attaccanti in rosa possano giocare l’uno con l’altro, perchè si mettono a disposizione della squadra e danno una mano. Io cerco di fare il mio per dare il massimo per questa maglia come ho fatto lo scorso anno con il Forlì. C’è da dire che qui è tutta un’altra cosa, da Forlì a Parma. Ora vediamo, mi devo ancora abituare perchè non sono mai stato in squadre che puntavano a vincere qualcosa di importante e che hanno un tifo del genere. Mi devo abituare a vedere anche per una semplice amichevole come quella di oggi 400 persone… È bello, ti dà ancora più stimoli. Se mi devo abituare anche ad un altro tipo di difensori? Sì, è vero, anche se in squadra abbiamo un grande esempio, in difesa, che ci fa lavorare tutti i giorni… Se l’esordio del 7 agosto arriva troppo presto? Secondo me no, perchè si è creato dai primi giorni un bel gruppo, la rosa è molto competitiva anche per la prossima settimana. Una percentuale di stato di forma raggiunto finora? Non saprei, ma ad essere sincero faccio fatica ad entrare in forma rispetto ad altri giocatori più brevilinei. C’è ancora tanto da lavorare, ovviamente”.