Nevio Scala: “Ho sempre stimato Cassano. Paletta merita il mondiale”

Nevio Scala, indimenticato allenatore del grande Parma degli anni Novanta (eletto dai tifosi allenatore del secolo nel corso delle celebrazioni per il centenario della società crociata), è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb per dire la sua su due calciatori che sperano nella chiamata azzurra per i mondiali brasiliani: Antonio Cassano e Gabriel Paletta. Ecco le sue parole:

nevioscalaSono felice per Cassano: è un giocatore che ho sempre stimato. Ha avuto periodi ombrosi, complicati per quanto riguarda il suo carattere. Però a Parma è maturato: sono felice per lui, Prandelli avrà certamente parlato con lui e con il club ducale prima di prendere questa decisione. Se sta bene, può risolvere tanti problemi, è un giocatore che può starci. Il punto di domanda è il suo carattere, il rapporto che possa avere con gli altri, ma a Parma è cresciuto e maturato. Paletta? Ha ottime qualità: al Mondiale si va in ventitrè, qualcuno dovrà essere escluso e magari qualche nome importante. Conosco bene Cesare, non si lascia influenzare dai giudizi di nessuno e deciderà per il bene dell’Italia“.