MORRONE: “SONO STATO CONTATTATO DAL PARMA CALCIO 1913, DEVO SCEGLIERE SE GIOCARE O ALLENARE”

Durante la puntata odierna di Calcio&Calcio Più, in onda su Teleducato, è intervenuto Stefano Morrone, ex giocatore e Capitano del Parma, che potrebbe vestire ancora la maglia crociata.

Ecco le sue parole, pronunciate in diretta telefonica:

Sono stato contattato da Parma Calcio 1913, e mi è stata data la libertà di scegliere se giocare ancora un anno, oppure se iniziare un percorso da allenatore nelle giovanili. Se giocherò lo farò solo con il Parma. Mi stanno chmorroneiamando anche altre squadre, ma rifiuto ogni proposta, sceglierei solo quella del Parma, perchè sarebbe una scelta di cuore. L’esperienza di Pisa mi ha segnato abbastanza, però sono giorni in cui ci sto pensando. La fascia di Capitano? Spetta ad Alessandro, negli anni in cui non ci sono stato si è comportato egregiamente. Ma a prescindere dalla fascia l’importante è avere un obbiettivo ed uno spirito in comune. Cosa ci vuole per risalire in fretta? Vincere è difficile, l’ho visto quest’anno a Pisa, eravamo la squadra favorita e tutti ci aspettavano. Ci vuole un’ottima squadra, degli ottimi giocatori, poi la gente ed il tifo ci sono, ma ci vuole tanto lavoro, tanta fatica e tanta unione. Nei dilettanti prenderei pochi soldi? Lasciamo stare, quelli che abbiamo perso in questi anni… I soldi sono l’ultimo pensiero, ne abbiamo già persi purtroppo. I giovani? Secondo me vanno presi i giovani bravi, perchè se i giovani devono giocare per forza, con le norme attuali, forse la prendono con un po’ di rilassatezza”.