Mirante:”Cassano ha voglia di giocare. Vogliamo conquistarci l’Europa”

Al margine della consegna del Petitot d’Oro a Pietro Leonardi, anche Antonio Mirante ha parlato ai microfoni dei giornalisti. Per lui, che sta lottando sia per l’Europa con il Parma che per un posto in Nazionale, è la prima di cinque sfide importantissime.

Ecco le sue parole:

miranteparmachannellllL’Europa? E’ un sogno, è un’occasione che vogliamo conseguire. Ci aspettano cinque partite determinanti, difficili ma allo stesso tempo belle, perchè è una possibilità che ci siamo costruiti con voglia, con continuità, e vogliamo arrivare in fondo. Sappiamo che la concorrenza è agguerrita, ma vogliamo conquistarci l’Europa. Con l’Inter non sarà una finale, ma sicuramente uno scontro diretto con una squadra forte, in salute, che viene per vincere e che viene da un risultato molto positivo in trasferta. Anche noi vogliamo avvicinarsi in classifica e superarli, è un’occasione per noi per dare maggiore continuità per affrontare le quattro partite successive, anche perchè ci sono la Lazio ed il Milan che corrono dietro”.

Il blasone non conta, in queste partite, e non conta nemmeno il fattore campo. Conteranno la voglia, i minimi particolari che faranno la differenza. Sicuramente la Nazionale è un incentivo in più a fare bene con la propria squadra. Il fatto di lottare per l’Europa può darmi una carica in più, maggiore spinta a livello personale. E’ un’occasione che voglio sfruttare, ma so che se il Parma andrà in Europa sia per me che per gli altri compagni che sognano il Mondiale può essere un incentivo in più e qualcosa che può far scattare questa convocazione”.

Cassano all’andata era un po’ condizionato da questa maschera, aveva preso una botta nella partita precedente. In questa settimana si è visto che ha voglia di giocare, di rientrare, e come ho detto prima, anche per lui c’è l’incentivo della Nazionale, e questo può portarci ad avere Cassano al 100% che per noi sarebbe davvero una grande cosa“.

(La foto di Mirante contenuta nell’articolo è tratta dal video di Parma Channel)