MIRANTE ABBANDONA IL BRASILE: “CREDO CHE RESTERO’ A PARMA”

Sapeva che le possibilità di far parte a tutti gli effetti della squadra azzurra in questo Mondiale brasiliano erano poche. Nonostante questo, fin dal primo minuto, Antonio Mirante ha dato tutto quello che aveva, sia nel pre-ritiro di Coverciano, sia dopo essere sbarcato con gli azzurri in Sud America. Non è però bastato, ed il portierone crociato ha abbandonato da qualche minuto il ritiro azzurro per tornare in Italia.

miranteEcco le sue parole, ai microfoni di Sky Sport:

Il Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva. Abbiamo lavorato bene, sono fiducioso. Il clima? Non sarà un fattore determinante, ci siamo preparati minuziosamente ad affrontare il caldo del Brasile. Le critiche? Sappiamo che ci sono e ci saranno, ma ci affidiamo a Prandelli e alle sue idee. Vacanze? Adesso torno a Napoli – riporta ParmaLive – poi andrò vacanze con gli amici, penso a Ibiza”. 

I miei compagni del Parma? Hanno fatto un campionato straordinario, Paletta veniva da un infortunio, lo ho visto in forma. Parolo è uno dei centrocampisti più forti, ha una grande qualità, i suoi grandi inserimenti. Cassano è un valore aggiunto, le sue qualità non si discutono. Diciamo che il Parma ha proposto 3 giocatori importanti a questa Nazionale”.

Dove sarò l’anno prossimo? Credo al Parma, spero in Europa, vediamo cosa succede, credo comunque di restare. Sono riconoscente al club perché ha sempre creduto in me“.