LE MIOCUGGINATE DI… QUOTIDIANO SPORTIVO – CASSANO AL GALATASARAY?

cassanoalgalatasarayLo ammettiamo, eravamo seriamente preoccupati. La situazione del Parma, dopo l’annuncio di Ghirardi del 30 maggio, è sicuramente più complessa rispetto al passato, anche se Leonardi, da bravo pompiere, accorre puntualmente a spegnere le voci incendiarie che, da qualche settimana, spuntano ogni giorno. Ed è proprio per questo motivo che il nostro “MioCugginate-Detector” non ha dato segnali fino ad ora. Donadoni alla Lazio, ad esempio, poteva essere la prima MioCugginata della stagione, ma poi il tecnico ha visitato Formello e quindi, al di là del fatto che poi la trattativa non sia andata a buon fine, di MioCugginata non si è potuto parlare, visto che la voce si basava su alcuni fatti oggettivi.

Ma è proprio quando ci eravamo rassegnati ad un’estate orfana e priva di spunti, che a farci tornare il sorriso sono arrivate non una, bensì due voci, e facciamo una certa fatica a nascondere la nostra gioia. Concentriamoci sulla prima MioCugginata, riguardante Antonio Cassano. Quotidiano Sportivo, infatti, ha rilanciato (con tanto di titolone) un possibile approdo di Cassano al Galatasaray, con il barese che andrebbe così a raggiungere Cesare Prandelli, ex Ct azzurro e nuovo tecnico della squadra turca. Il titolo è inequivocabile: “Ora Cesare aspetta Eto’o. E punta Cassano…“.

quotidianosportivocassanoAll’interno dell’articolo, però, è lo stesso autore a sgretolare, di fatto, la possibilità che quest’affare vada in porto.Già circolano i primi nomi che l’ex ct azzurro potrebbe chiedere: fra i più gettonati, quelli di Juan Vargas e Antonio Cassano. Soprattutto la seconda sembra un’ipotesi affascinante, ma piuttosto fantasiosa“. Ma come, nel titolo c’era scritto senza mezzi termini che Prandelli aveva messo proprio Cassano nel mirino! Nell’articolo però si parla di fantasia, di ipotesi e soprattutto si usa il condizionale, con quel “i nomi che l’ex ct azzurro potrebbe chiedere che lascia intuire il valore di una notizia di questo tipo.

Immaginando (ma in questo caso ha davvero poco senso) che Cassano sia davvero nel mirino del Galatasaray, non capiamo davvero come il barese possa trasferirsi in Turchia, con i figli e la moglie, quando ha da sempre fatto capire che l’unica destinazione possibile sarebbe Genova, proprio per una questione di comodità famigliare. Cassano inoltre non può andare via, almeno non prima di darci il tempo (ma è assolutamente colpa nostra in questo caso) di pagare pegno per quella MioCugginata rivelatasi vera: avevamo detto che se sarebbe arrivato al Parma saremmo andati a Collecchio a salutarlo con addosso una pelliccia simile a quella indossata da lui al suo arrivo a Madrid. Proprio per questo motivo continuiamo a lanciare il nostro appello: se qualcuno ha un paio di pellicce da prestarci, ci farebbe un grosso favore.

Detto questo, se Cassano andrà davvero al Galatasaray ci impegniamo a sorteggiare tra voi lettori un buono per 10 kebab, valido in uno dei qualsiasi “punti vendita” di Parma. E vedremo come andrà a finire….

L’Editorialista