MESSINA: “NON DOBBIAMO PERDERE LA CONCENTRAZIONE, SPERO DI CONTRIBUIRE CON ALCUNI ASSIST ALLA VITTORIA” – VIDEO

Con la squalifica di Cacioli, contro il Lentigione Benassi con ogni probabilità si sposterà in mezzo, e dunque Apolloni dovrà scegliere uno tra Adorni, Mulas e Messina per la fascia destra. Proprio quest’ultimo ha parlato oggi prima della seduta d’allenamento pomeridiana.

Ecco il video e la trascrizione delle parole di Michele Messina:

Sicuramente per domenica contro il Lentigione si è liberato un posto, Benassi ricoprirà il ruolo di centrale al posto di Cacioli, quindi me la gioco con Adorni e Mulas. Tutti e tre ci stiamo impegnando al massimo per far sì che il Mister ci scelga, poi ovviamente sarà una decisione sua chi schierare sulla base di quello che vedrà in settimana. Cosa ci dice il Mister quando ci lascia fuori? In particolare niente, ma lui faceva le scelte sulla base delle partite, quindi magari preferiva mettere Benassi che è principalmente un difensore centrale e dunque voleva più copertura e non più spinta. Rispettiamo le decisioni del tecnico, che altre volte ha schierato me o altri, e ci siamo adattati alla partita, come ci è stato richiesto. Longobardi all’andata segnò su un mio cross? Spero succeda ancora… Infatti al suo ritorno gli ho detto che lo aspettavo per mettergli un cross… Spero davvero di poter contribuire con uno o più assist per far vincere la squadra. Abbiamo messinalavorato molto sulla fase difensiva in caso di contropiede? Dobbiamo coprirci, cambiare modo di giocare, ci sono stati gli ultimi pareggi anche perchè le squadre hanno visto il modo di giocare all’andata e quindi si sono adattati, sono migliorati e hanno cercato di arginare i nostri punti di forza. Le differenze tra me, Adorni e Mulas? Non saprei, forse io sono un difensore un po’ più di spinta rispetto ad Adorni, sia io che Mulas siamo più propensi alla fase offensiva. Se sarei disposto a cambiare ruolo? Sicuramente sarei felice, sarebbe un valore aggiunto e sarebbe una possibilità in più di giocare e perchè no, scoprire di trovarmi bene anche in altre posizioni. Dove mi sentirei a mio agio? Non lo so, l’anno scorso ho provato a giocare in altri ruoli quando serviva, coprendo un buco a centrocampo o difensore centrale. Però questo lo deve decidere il Mister. Il Lentigione? Per il momento non abbiamo studiato nulla, ma il Mister varia spesso inserendo Benassi terzino o altre varianti, quindi vedremo se ci sarà qualche cambio. I problemi in attacco? Non penso che ci siano dei problemi, semplicemente le squadre si sono adattate al nostro modo di giocare. Il rischio più grande del Parma da qui alla fine? Perdere la concentrazione e guardare già all’obbiettivo finale. Il nostro obbiettivo è ogni domenica, e dobbiamo cercare di vincere senza pensare che il campionato sia finito. Se noi facciamo bene ogni partita sicuramente raggiungeremo la promozione”.