MERCATO – IL PARMA SU DZEMAILI: MIOCUGGINATA O REALTA’?

Partiamo dall’indiscrezione, rilanciata a gran voce dalla redazione di SportItalia: il Parma sarebbe vicinissimo a riportare Dzemaili in Emilia, e ha messo sul piatto un’offerta da 8-10 milioni. Anche secondo l’agente Fifa Luigi D’Alessandro (che è intervenuto sulle frequenze di TeleClubItalia, emittente locale campana) la società crociata sarebbe sulle tracce del centrocampista, per il quale ci sarebbe da battere la concorrenza del Siviglia.

dzemailiDifficile pensare che non si tratti di una MioCugginata: il valore del calciatore (8-10 milioni, anche se durante la puntata di Speciale Calciomercato che ha dato la notizia dell’interessamento di Leonardi per il giocatore svizzero è stato detto che con 5-6 milioni si potrebbe chiudere) non ha nulla a che vedere con le strategie di mercato del Parma, che dovrebbe puntare a scommettere su alcuni giocatori giovani o in cerca di riscatto, com’è successo in passato con i vari Giovinco, Cassano, Amauri, ecc.

Non è però solo un discorso di strategie: se il Parma avesse in cassa 8 milioni, allora Acquah non sarebbe arrivato ancora in prestito, bensì sarebbe stato riscattato, e Cassani forse non sarebbe ancora incerto sul proprio futuro, per fare due esempi. La sensazione è che un affare del genere sia fuori portata, sia per il valore del cartellino che per l’ingaggio del giocatore (1 milione di euro a stagione), anche se quest’ultimo sarebbe forse la cosa più facile da limare. Un altro aspetto da considerare è la scadenza del suo contratto (30 giugno 2015), che potrebbe abbassare il valore del cartellino, ma continuiamo a ritenere difficile che il Parma possa acquistare il calciatore a cifre così alte, senza contropartite tecniche. Proprio la scadenza del contratto del calciatore impedisce di fatto quella che forse era l’unica possibilità, ovvero un prestito con diritto di riscatto, tipologia di affare utilizzata spessissimo in passato da Leonardi.

Non c’è nulla di concreto e i nostri sono ragionamenti “in libertà“, tuttavia l’indiscrezione di SportItalia e dell’agente Fifa D’Alessandro a nostro modo di vedere si tratta di una MioCugginata. Leonardi però ci ha abituato ad ogni tipo di miracolo (anche se De Laurentiis è un osso duro…): potenzialmente potrebbe scambiare Dzemaili con quattro adesivi dei Boys e portare a casa pure qualche soldo. Per questo motivo, pur affermando che si tratti di un affare apparentemente impossibile, ci impegniamo nel caso dovesse andare in porto a regalare personalmente una stecca di cioccolato svizzero all’Ad crociato. E magari è pure capace che lo da al Napoli per Inler+soldi…

(La foto di Dzemaili è del sito Fussbal.ch)