MERCATO – PARMA, A.A.A. CERCASI ATTACCANTI: DA DONNARUMMA A CHIRICO’, IL PUNTO DI PFZ.IT

Dopo l’annuncio dell’arrivo di Edera e gli altri due arrivi (Munari e Frattali) previsti per domani, andiamo a fare il punto sulle trattative del Parma ad una settimana dalla ripresa del campionato.

MERCATO IN ENTRATA – Lui è Alfredo Donnarumma, attaccante classe ’90 della Salernitana, già capocannoniere della Lega Pro con il Teramo nella stagione 2014-15. È suo il nome che da ieri sera è entrato di prepotenza nei discorsi legati al calciomercato dei crociati. Ed un riscontro sull’interesse del Parma nei confronti del giocatore l’abbiamo trovato anche noi. Un sogno, molto probabilmente irrealizzabile. Di sicuro lo diventerebbe alle cifre circolate ieri, quando tmw parlava di un’offerta di 700mila euro per convincere la Salernitana a cedere il suo attaccante. Il Parma, determinate cifre non può neanche immaginare di spenderle. Sono parole false e soprattutto controproducenti. In molti vogliono speculare sul Parma ha dichiarato Faggiano al sito SoloSalerno.it. Di sicuro su quelle basi non ci sarebbe spazio per trattare. In realtà il giocatore potrebbe partire per una cifra inferiore. Almeno questa è la speranza del Parma che scruta la situazione in punta di piedi, avendo sondato anche l’interesse del calciatore ad un eventuale trasferimento. Resta comunque una trattativa decisamente complessa. Per questo ci sono diverse alternative, tra cui quella rappresentata da Cosimo Chiricò: su questo fronte per il momento non ci sono novità, con il giocatore che ha chiesto la cessione mentre il Foggia aveva manifestato la volontà di considerarlo incedibile. Si continua a monitorare la situazione legata a Catellani, che però interessa a moltissime squadre, soprattutto di B. Faggiano, che si appresta a chiudere domani per Munari (che arriverà da svincolato) e per Frattali (che dovrebbe arrivare a fronte di un esborso nettamente inferiore rispetto ai 200mila euro di cui si è parlato nei giorni scorsi), tiene vive tutte le piste possibili, in attesa di capire dove lanciare l’affondo finale. Per il momento sono comunque quattro gli acquisti dei crociati in questa sessione: Scozzarella ed Edera sono già a Collecchio, mentre Munari e Frattali li raggiungeranno domani. Con Mammarella che si allontana sempre di più potrebbe esserci un accelerazione importante per De Ceglie, mentre per la difesa sembra che stiano proseguendo i contatti con Blanchard.

MERCATO IN USCITA – Dopo la cessione di Melandri a tenere banco è la posizione di Evacuo. Inutile dirlo: rispetto agli altri è probabilmente l’unico ad avere offerte concrete sul proprio tavolo. Con l’Alessandria la trattativa sembra essersi bloccata, con altre squadre (Catania e Cremonese tra le altre) che restano alla finestra per capire se si potrà aprire uno spiraglio per un possibile inserimento. Guazzo continua a trattare con il Modena, e sembra che si possa arrivare ad un accordo nelle prossime ore. Per Benassi la situazione resta in stand-by, come del resto si continua a valutare l’ipotesi legata ad una possibile cessione o meno di Ricci. Miglietta (come del resto Benassi e Guazzo, tra gli altri) ha un contratto che scadrà tra sei mesi, ma con le squadre che si sono fatte avanti vorrebbe discutere un accordo che preveda anche la prossima stagione. E se Guazzo con il Modena avrebbe trovato una bozza di accordo, il centrocampista attualmente starebbe facendo fatica a raggiungere un punto d’incontro con Gubbio, Ancona e Carrarese, che da giorni sono spettatori interessati.

(La foto di Alfredo Donnarumma è del sito del Corriere dello Sport)