MERCATO – CONTINUA IL PRESSING SU MUNARI – IL PUNTO DI PFZ.IT

È stata una giornata di transizione quella odierna per Faggiano ed il suo staff, a meno di colpi di scena (e non è detto che non arrivino) in serata. Proviamo a fare il punto:

ACQUISTI – Continua il pressing su Munari. Dopo la frenata di ieri la trattativa non avrebbe ancora avuto l’accelerata definitiva, anche se continua ad esserci fiducia circa una possibile chiusura dell’affare. Si lavorerà anche in serata e domani mattina. Il nodo resta quello dell’ingaggio, e a riguardo ci sono diverse indiscrezioni. Si parla della possibilità che il Cagliari possa contribuire a parte dello stipendio, e questo potrebbe essere l’ingrediente che sbloccherà definitivamente la situazione. Dal Parma abbiamo però ricevuto la smentita circa quest’ipotesi. Continua però ad esserci la possibilità per lui di approdare in Serie B, sponda Salernitana, mentre sarebbe inutile il pressing del Venezia, in quanto in Lega Pro l’unica società gradita sarebbe quella crociata. Faggiano comunque continua a lavorare su più fronti: sondaggi per Catellani e Piccolo dello Spezia, i quali cartellini però costano una cifra fuori portata almeno secondo la prima richiesta recapitata al Parma. Secondo il sito di Gianluca Di Marzio sarebbe in dirittura d’arrivo anche la trattativa per Edera del Venezia, che arriverebbe tramite il Torino che è proprietario del cartellino, mentre i lagunari stanno cercando di rispondere colpo su colpo al Parma: sembra che sia vicino l’arrivo di Giorico, Caccavallo ed Eusepi. Si continua nel frattempo a spingere anche per Mammarella: Faggiano avrebbe l’accordo con il calciatore, ora forti anche della volontà del ragazzo non resta che convincere la Pro Vercelli a cedere il terzino richiesto da D’Aversa. Sono fondate anche le voci su De Ceglie: il giocatore sarebbe un’alternativa che si sta valutando.

CESSIONI – Resta da gestire il nodo legato alle cessioni che la dirigenza crociata sta pianificando per fare spazio ai nuovi acquisti. Dopo il tentativo di sondare il terreno per una possibile partenza di Canini, in difesa viene considerato in uscita Benassi. Il giocatore avrebbe però rifiutato la destinazione Sudtirol, e dunque per il momento tutto resta in dubbio. Per Guazzo è ormai vicina la firma con il Modena: l’attaccante si sta allenando a Collecchio, ma dopo aver raggiunto l’accordo per questa stagione sta definendo i dettagli anche per la prossima, inclusa nel contratto che gli ha proposto la società di Caliendo. C’è anche il rischio che alcuni giocatori restino in rosa, ma senza essere inclusi nella lista degli “arruolabili”: è il caso di Coly, per cui sono da valutare le tempistiche legate al rientro dal suo infortunio, e Miglietta, che non vorrebbe spostarsi da Parma e comunque non avrebbe trovato l’accordo con le società che si sono fatte avanti per lui. La situazione resta comunque in continua evoluzione.