Marco Parolo e quei due gol “anche se non piove”…

Quanto ci abbiamo ricamato su quel famoso gol di Parolo con l’assist decisivo di Pozzanghera… Del resto l’occasione era davvero troppo ghiotta, l’associazione tra la pozzanghera che fermò il primo tiraccio del centrocampista crociato ed un immaginario assist-man schierato all’occorrenza è nata praticamente due secondi dopo il famoso gol segnato contro la Roma nella scorsa stagione.

Oltre alle vignette, alle battute e a tutto il resto ci sono state anche le risate dello stesso Parolo, al termine della stagione passata: Marco accettò tranquillamente di autografare la vignetta che lo ritraeva mentre si disperava per un gol fallito, con la scritta “Senza Pozzanghera Parolo non segna“.

Nelle scorse settimane, in collaborazione con Il Plin, abbiamo incluso composto e cantato una canzone dedicata a questa sua particolarità. “La Pioggia Calcistica di Marco Parolo Classe ’85“, stando ai feedback ricevuti, ha fatto sorridere tutti coloro che da qualche mese seguono con affetto la fantomatica storia di quel Pozzanghera che in più di qualche occasione è stato decisivo.

Quando fai satira sulla tua squadra del cuore hai una sola speranza: quella di essere smentito, e pure spernacchiato in pubblico. Nelle vignette dedicate agli infortuni di Palladino, ad esempio, la speranza del tifoso che è dentro di noi è sempre stata quella di vederlo in salute, in campo, ancora decisivo per la causa crociata. Con Biabiany e i suoi dribbling, con Valdes e i suoi cartellini gialli… Si scherza, e sono gli stessi giocatori che per primi accettano e spesso sorridono con noi proprio come voi lettori fate giorno dopo giorno da quando è iniziata questa nostra avventura, sei mesi fa.

Marco Parolo, in una notte dove non è caduta una goccia, ha segnato due gol splendidi e importanti, e noi siamo davvero contentissimi di essere stati smentiti: l’importante, sempre e comunque, è che il Parma vinca e faccia gioire.

A far ridere, nel caso, ci pensiamo noi…

L’Editorialista