Marchionni: “Ora abbiamo sei finali da vincere”

Domenica scorsa, contro il Napoli, ha vestito la fascia di capitano vista l’assenza di Lucarelli. Marco Marchionni carica i compagni e i tifosi in vista della partita con il Bologna, la prima di sei finali che vedranno i crociati inseguire l’Europa League.

tabellaeuropaleaguepostnapoliconmilanEcco le sue parole, raccolte da Parma Channel:

Penso che la cosa più importante è che dopo 3 sconfitte, magari due immeritate, abbiamo dato un segnale facendo un’ottima partita, perchè abbiamo incontrato una squadra forte, e questo ci dimostra che ce la possiamo giocare con tutti. Siamo contenti, ora ci rimangono sei finali per quel sogno che si chiama Europa League. Se mi aspettavo una marcia come questa? No, perchè abbiamo iniziato con tante difficoltà, ma poi sono venuti fuori i valori, e questi sono i valori della squadra. Io dico che comunque i conti si fanno alla fine, perchè arrivare a 50 punti a 6 giornate dal termine e poi non arrivare in Europa un po’ brucerebbe, quindi preferisco arrivare sesto a fine campionato. Non ho mai guardato le altre squadre, dobbiamo guardare noi stessi, perchè il Parma ha dimostrato che può ambire all’Europa League, se lo sta meritando, ma ci rimangono sei finali da affrontare con il massimo impegno. Penso che sarebbe davvero una grandissima soddisfazione avere avuto un inizio così difficile e poi terminare con un risultato del genere”.

Qualsiasi giocatore abbia sostituito gli assenti, di volta in volta, ha fatto bene, e questo credo che per la società sia un grande motivo d’orgoglio, perchè vuol dire che ha scelto giocatori, ma anche uomini. Noi conosciamo le nostre forze, perchè oltre a vederci negli allenamenti ci vediamo anche fuori, e questo è importante perchè abbiamo creato un bel gruppo, solido, di amici che si rispettano ma al tempo stesso si aiutano a vicenda. Che ricordi ho dello spareggio con il Bologna? Io non c’ero perchè ero infortunato, ma quello che abbiamo fatto credo sia stato straordinario, perchè portare così tanta gente a Bologna, vincere ed ottenere la salvezza sia stato importantissimo. Ora è un altro Parma, con una stabilità societaria, e se riusciremo a vincere a Bologna penso che i tifosi saranno contenti perchè l’Europa League sarà ancora più vicina“.