“L’Italia Vota Antonio” – Anche la GdS lancia la volata a Cassano

L’Italia vota Antonio“, titola la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina. Dopo che le luci dei riflettori si sono posate nelle scorse settimane su Ghirardi, su Leonardi e su Donadoni, era solo questione di tempo prima che arrivassero ad illuminare quell’Antonio Cassano da Bari Vecchia che in silenzio, senza clamori o proclami, si è preso la ribalta nazionale con una continuità di prestazioni che nessuno si sarebbe mai aspettato. E’ lui l’uomo del momento, ricercato da televisioni e giornali, e dopo che Repubblica ha praticamente annunciato la sua futura convocazione in Nazionale per i Mondiali, ora anche la rosea sale sul carro azzurro di Antonio.

cassanomilanSCARSITA’ DI ALTERNATIVE – “Se Pran­delli prende un foglio e scrive tre nomi per ruolo, quando arriva agli attaccanti, s’impianta. Soprattutto per le seconde punte“. Dopo Balotelli, il vuoto. Giuseppe Rossi ed El Shaarawy, che dovevano essere le principali alternative del Ct per il prossimo Mondiale, lottano da mesi con dei problemi fisici. Sulle condizioni dei due filtra ottimismo, ma parliamoci chiaro: per quanto possa essere veloce il loro recupero, siamo sicuri che non si riveli controproducente puntare su due attaccanti che per problemi fisici hanno saltato buona parte della stagione? Proprio per questo motivo le quotazioni di FantAntonio, anche alla luce delle sue prestazioni, stanno salendo sempre di più.

LA CONDIZIONE ATLETICA DI FANTANTONIO – La domanda che in molti si pongono è se Prandelli possa prescindere dalla classe ed il talento del barese. I dubbi, come sempre, riguardano la sua condizione atletica, anche se dei test effettuati con il Parma hanno riscontrato una condizione migliore del 30% rispetto a quella con la quale Cassano è sceso in campo ad Euro ’12. Che FantAntonio, fin dall’inizio, si fosse impegnato per mantenersi in linea dal punto di vista atletico, almeno dalle parti di Collecchio, è sempre stato sotto gli occhi di tutti. Decisivi in questo senso potrebbero essere i test atletici che Prandelli ed il suo staff faranno a tutti coloro che parteciperanno allo stage di Coverciano il prossimo 14 aprile. Le voci che trapelano indicano proprio Cassano come uno di quelli che verranno convocati e messi sotto esame.

cassanorosea2IL RUOLO CHE HA IN MENTE PRANDELLIIl ruolo che Prandelli avrebbe in mente, almeno secondo l’articolo a firma di Luigi Garlando, sarebbe quello di un “Falso Nueve che torna a prendere palla in posizione arretrata creando così spazi per i compagni. Il parallelismo con Totti è quasi scontato, soprattutto dopo aver osservato fino allo sfinimento il lancio in stile “Pupone” con il quale Cassano domenica scorsa ha messo Schelotto solo davanti ad Abbiati nell’azione che poi ha portato al rigore e all’espulsione del portiere rossonero. Per ovviare ad eventuali problemi di condizione fisica, visto il caldo afoso che gli azzurri troveranno in Brasile, sembra che Prandelli stia pensando ad un Cassano in formato “Asso nella Manica“, da giocare a partita in corso per spezzare la gara.

I DUBBI DEL GRUPPO AZZURRO – Il gruppo, i senatori, i grandi vecchi: le chiacchiere sul presunto veto messo dai suoi compagni di Nazionale si sono sprecate negli ultimi giorni. “A Euro ‘12 ci furono problemi di conviven­za. Cassano ebbe trattamenti di favore (cene nell’albergo della moglie, per esempio) ed esuberanze che non tutti gradi­rono. Anche un duro faccia a faccia con il c.t. Il gruppo non ha dimenticato” scrive Garlando. Prandelli, però, sarebbe convinto di poter controllare il barese seguendo anche l’esempio di Donadoni, allenatore che con alcune regole chiare sta tirando fuori il meglio dal giocatore barese. Si resta quindi in attesa di sapere se l’Italia voterà o meno per Antonio Cassano. A Parma, nel frattempo, FantAntonio ha già ottenuto un plebiscito…