L’inizio del Parma è a reti bianche, 0-0 contro il Chievo

Nell’esordio in campionato il Parma non va oltre ad un pareggio. I crociati si sono trovati di fronte un Chievo rognoso, fedele al modo di giocare del proprio tecnico Sannino: un 4-4-2 molto chiuso e stretto in difesa, pronto a ripartire in velocità dopo ogni palla recuperata. La squadra di Donadoni, dal canto suo, ha fatto davvero fatica a costruire delle trame offensive con una certa continuità, perdendo troppi palloni a centrocampo. Cassano ha fatto quello che ha potuto, inventando e liberando i compagni con passaggi di prima, ma ha subito molto la gabbia preparata dal tecnico clivense. Serata decisamente no per Valdes, buona la prova di Cassani e Felipe, salvo per qualche momento di “black-out” nel secondo tempo.

1269507_534686863271489_1964418257_o copiaMirante e Puggioni sono stati decisamente i migliori in campo: il portiere crociato nel primo tempo ha compiuto tre interventi decisivi, come del resto il “collega” clivense nella seconda frazione. Prendendo in considerazione le statistiche del match, quello del Tardini è un pareggio sostanzialmente giusto, visto che nessuna delle due squadre ha dimostrato di meritare la vittoria. A volte, però, il calcio è “traditore“: prima il Parma e poi il Chievo nonostante fosse evidente questo pareggio sostanziale anche nel gioco, hanno rischiato di subire la beffa.

Prendiamo e portiamo a casa, dunque, questo pareggio. Non è una vittoria, ma non è di certo neanche una sconfitta.

Ecco il tabellino del match:

parmachievoPARMA-CHIEVO 0-0


PARMA (3-5-2): Mirante; Cassani, Lucarelli, Felipe; Biabiany, Marchionni, Valdes (23′ st Munari), Parolo, Gobbi; Amauri, Cassano (36 st Sansone). (Pavarini, Bajza, Benalouane, Mendes, Mesbah, Rosi, Rispoli, Acquah, Palladino, Okaka). All. Donadoni

CHIEVO (4-4-2): Puggioni; Sardo (41′ st Frey), Papp, Cesar, Dramè; Sestu (33′ st Claiton), Radovanovic, Rigoni, Hetemaj; Thereau, Paloschi (35′ st Pellissier). All. Sannino. (Squizzi, Silvestri, Pamic, Calello, Lazarevic, Acosty, Stoian, Samassa, Inglese).

ARBITRO: Rizzoli di Bologna.

NOTE: serata piovosa, terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Marchionni (P), Radovanovic (C), Cassani (P), Hetemaj (C), Sardo (C).
Angoli: 7-3 per il Parma. Recupero: 0′ pt; 3’st.


salutidallacurvanord