L’errore nel Comunicato Stampa della Procura di Napoli: Parma inserito due volte (e il Genoa tre) nella lista delle squadre coinvolte nelle perquisizioni

Dopo le notizie di questa mattina (leggi l’articolo sulle perquisizioni a 41 club di A, B e Lega Pro) c’è una certa preoccupazione, tra i tifosi, anche se il Parma è semplicemente coinvolto nelle perquisizioni (cosa che non implica affatto eventuali capi d’imputazione ai danni della società crociata).
Il Comunicato Stampa della Procura di Napoli, però, non aiuta affatto: come si può vedere dall’immagine il nome del Parma è stato inserito due volte nella stessa lista. Ovviamente si tratta di un errore; abbiamo notato che tra l’altro non figura il nome della Roma. Ecco, forse, il motivo del “doppione”: invece di inserire il nome della squadra giallorossa, per una momentanea distrazione, è stato inserito per una seconda volta il nome del Parma…
Questa, almeno, è la spiegazione che ci siamo dati in redazione.

Ecco il comunicato originale:

25giugno2013AGGIORNAMENTO, ore 12:11

Molti lettori, su Facebook ci stanno mandando messaggi per chiederci se il fatto che il Parma sia la prima squadra della lista indichi una posizione più grave dal punto di vista delle indagini. A parte il fatto che, smascherato l’errore, non sappiamo “quale dei due Parma” sia in realtà la società crociata; inoltre abbiamo chiesto ad un avvocato penalista che ci ha riferito che l’ordine dovrebbe essere assolutamente casuale: in caso contrario, normalmente, verrebbe specificato.

AGGIORNAMENTO, ore 13:15
Siamo distratti pure noi, e solo ora ci accorgiamo che addirittura il Genoa è stato inserito tre volte…