Leonardi: “Ninis ha scelto il PAOK, ma per noi resta un calciatore importante”.

Pietro Leonardi, amministratore delegato del Parma FC ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni alla stampa greca riguardo il prestito del centrocampista Sotiris Ninis al PAOK di Salonicco. Il giocatore è in prestito secco e, a meno di accordi futuri col club greco, dovrebbe rientrare alla base.

Dopo un anno difficile, con moltissima panchina e poche presenze, Sotiris Ninis (23) ha lasciato il Parma per tornare in Grecia, la sua patria e dove è cresciuto calcisticamente nel Panathinaikos. Il centrocampista greco ora può tornare a scendere in campo con più regolarità, in attesa del suo ritorno a Parma la prossima estate. Riguardo a questo ed altri aspetti dell’operazione ha parlato, alla stampa greca, il direttore Pietro Leonardi, così come riportato dalla redazione di ParmaLive.com.

IMG_2572 copiaSperiamo che il giocatore possa fare una grande stagione al PAOK, aiutando la squadra di Salonicco a raggiungere i propri obbiettivi. C’erano anche altre squadre che volevano il ragazzo, ma lui ha personalmente scelto di giocare nella sua patria, in Grecia, anche per motivi sentimentali. Sotiris è un giocatore con un ottimo potenziale, frenato da quel brutto infortunio mentre giocava nel Panthinaikos. Oggi quel problema fisico è superato e il calciatore è pronto per una grande stagione, dove può dimostrare tutto il suo valore sul campo e guadagnare nuovamente la maglia della sua nazionale. Per noi del Parma Ninis è un grande investimento e la società crede molto in lui, per questo non c’è nessuna clausula nel prestito al PAOK, anche se i rapporti con loro sono molto buoni e se qualcosa dovesse cambiare siamo disposti a discutere. Ad ogni modo, la volontà è quella di continuare a lavorare con il ragazzo anche in futuro. Voglio dire a Ninis che gli auguro buona fortuna per questo campionato e naturlamente la società Parma lo seguirà per tutta la stagione al PAOK”.