Leonardi: “Mai sentito messo sotto, e complimenti a Felipe”

parmamilavidenzEcco le parole di Pietro Leonardi al termine di Milan-Parma, nella Mixed Zone dello Stadio S.Siro:

“Partita eccezionale? Non è mai semplice davanti a questo tipo di situazioni, oggi sembrava tutto semplice anche se poi semplice non è stato, con alcuni episodi che avevano riaperto una partita che noi ci eravamo meritati di giocare in undici contro dieci, perchè non è stato un errore dell’avversario, ma è stata una cosa studiata in settimana per mettere in condizione il giocatore di andare in quel modo. Ritengo che i complimenti vadano a tutto il gruppo e ai ragazzi che ci stanno facendo vivere un sogno, e mi auguro di non svegliarmi. Se ci lamentiamo per aver subito due gol, in uno stadio così e contro il Milan, significa che stiamo diventando davvero forti. Io non mi sono mai sentito messo sotto, con tutto il rispetto, ed ero sicuro che se avessimo continuato a giocare in quel modo avremmo fatto altri gol. Io mi sento di fare i complimenti a quei ragazzi che hanno giocato meno, ad Acquah e soprattutto a Felipe, perchè su di lui troppe cose sbagliate sono state dette. All’inizio della gara gli ho detto di giocare come sapeva fare, ero tranquillo”.

“Faccio una dedica al Presidente, perchè è la prima volta che vince a S. Siro. L’Europa League? Altra domanda… “