LEONARDI: “DIAMO CONTINUITA’ ALLO ZOCCOLO DURO, COLMANDO ALCUNE LACUNE”

leonardicollecchioA margine della presentazione delle nuove maglie del Parma, Pietro Leonardi ha risposto anche ad alcune domande di mercato. Ecco le parole del direttore:

In questo mese precedente si è letto che dovevano andare via tutti… – sorrideAbbiamo pianificato da tempo, ed è passato inosservato l’arrivo di più di qualche calciatore che era nostro da tempo. Abbiamo fatto una foto che non entrava nemmeno nelle pagine dei giornali da quanti erano. Abbiamo fatto delle scelte, e continueremo per dare continuità ad uno zoccolo duro, fatto da calciatori che sono qui da tanti anni, per poi colmare quelle che possono essere delle lacune con dei calciatori che l’anno precedente hanno fatto esperienza altrove, senza fare ulteriori investimenti di acquisizione. Ho letto che noi abbiamo delle necessità di dover vendere, ma non è così. Le cessioni dei calciatori sono figlie di tre conseguenze: la volontà del Parma, dell’acquirente e del calciatore. Non capisco da dove nasce questa necessità: perchè non c’è il Presidente? C’è comunque una continuità. Questo è il nostro gruppo, e come ogni anno andremo a modellarlo. Cerri? Lo stiamo valutando come stiamo valutando gli altri 29 giocatori. E’ un patrimonio del Parma e verrà presa una decisione come per gli altri. Dobbiamo rimanere in 25-26, quindi qualcuno per forza di cose dovrà andar via. Se poi riusciamo ad ottimizzare la cessione attraverso un percorso economico saremo contenti. Ma se ci sono delle richieste è grazie anche alla strategia dello scorso anno“.