Leonardi: “Sono convinto che andremo in EL. L’arbitro? Valutate voi…”

Per il Parma, nella Mixed Zone dello Stadio Tardini ha parlato solo Pietro Leonardi. Per nulla scoraggiato, e anzi ancora più fiducioso, l’Ad crociato ha parlato della sconfitta contro l’Inter, dimostrandosi forse infastidito per l’arbitraggio di Rocchi, anche se preferisce non parlare dell’operato di Rocchi.

Ecco le sue parole:

parmainterevidenza

La partita di oggi ci deve dare fiducia, io oggi sono convinto che se noi facciamo le ultime quattro partite con questa intensità e con questa voglia di giocare, non ci sfuggirà l’obiettivo di andare in Europa League. Oggi sono ancora più fiducioso di quanto lo fossi dopo la partita di Bologna, e sono convinto di questo. L’arbitro? Voi non avete visto? Lo sapete che non commento, vedete la distribuzione dei cartellini, e fate le vostre conclusioni. Domani aspetterò i voti, per i nostri giocatori, per quelli dell’Inter e per l’arbitro. Accanimento su Paletta? Basta vedere anche lì. Io come al solito degli arbitri non parlo. C’è qualcun’altro dell’altra squadra che parla spesso degli arbitri, chiedetelo a lui se è soddisfatto…“.

Il rigore sbagliato? Ci sta, e bisogna riconoscere che si ha davanti un portiere che conosco bene, Handanovic, che è uno specialista. Con tutte queste componenti dico che ci sta. Più di un rigore sbagliato mi sembra una grande parata. Il Milan ci ha raggiunto? Per loro è un obbligo andare in Europa, per noi sarebbe un miracolo, ma io sono fiducioso. Il Milan ora dovrà affrontare alcune partite non semplici, mentre il Parma può vincerle tutte, ed oggi a tutti gli effetti siamo ancora in Europa League“.

In conferenza stampa Leonardi ha poi ribadito: “Devo fare i complimenti ai ragazzi, perchè quella di oggi senza ombra di dubbio è stata una delle più belle prestazioni del Parma, e avrebbero meritato di fare il risultato. Oggi sono veramente convinto di andare in Europa, che non ho problemi a dire che sono fiducioso e convinto che la squadra raggiungerà l’obiettivo. Sono realmente convinto. Paletta ingenuo? Ce n’erano parecchi di ingenui allorasorride – andatevi a riguardare la prima ammonizione di Paletta, e dimmi se è stato ingenuo oppure se era fallo a favore nostro… Ma è un episodio, l’arbitro ha valutato in un istante. Ci tengo a precisare che Paletta anche oggi fino a quando è stato in campo ha fatto una partita maestosa“.