Leonardi: “Cassano fatica ancora a correre, smettiamola con le polemiche”

Cassano non ha giocato contro il Bologna perchè voleva riposare per i test fisici con la Nazionale, Cassano è a riposo perchè pensa al Mondiale, e chi più ne ha più ne metta. A spegnere le polemiche riguardanti la prolungata assenza del barese dal campo, però, ci ha pensato direttamente l’Ad crociato Pietro Leonardi, intervenendo durante la trasmissione Calcio&Calcio di Teleducato proprio quando in studio si stava dibattendo circa l’infortunio di Cassano.

leonardipostromaEcco le sue parole:

Cassano, dopo la Lazio, ha fatto un tentativo di recupero in vista della sfida con il Napoli che, però, non è andato a buon fineriporta Settore Crociato – Anzi, appena ha accelerato è indietreggiato. Cassano da allora non corre con continuità. Ci sarà con l’Inter? Speriamo sempre, ma non è detto. In Nazionale  per questa chiamata c’è anche El Shaarawy che non gioca da mesi. Si tratta di test atletici che Cassano non farà e di esami del sangue a cui, invece, sarà sottoposto. Oltretutto con lui ci sono due componenti lo staff del Parma, che lo seguiranno da vicino, il preparatore atletico Nicolò Prandelli e il fisioterapista Giorgio Balotta, perchè continuerà le terapie che sta svolgendo. Ci giocheremo l’Europa League sul filo di lana. Non alimentiamo polemiche gratuite. Facciamo quadrato attorno al Parma Calcio. Se raggiungiamo il traguardo continentale è qualcosa di storico, è un miracolo. Come è già da considerarsi fin qui straordinaria tutta questa stagione. Il Parma in Europa League, con tre manifestazioni in cui competere, non potrà non potenziare questo gruppo