LE PANCHINE ALL’ASTA? COMPRATE E RESTITUITE AL PARMA: LO SPLENDIDO GESTO DI TRE TIFOSI DI ASOLO (TV)

panchine-parmaAll’Istituto Vendite Giudiziarie di Parma si è svolta oggi la seconda asta dei beni pignorati al Parma da Equitalia. Ad essere battuti, dunque, sono stati quegli oggetti per i quali non vi era stata nessun’offerta giovedì scorso, con il prezzo base dimezzato. Tra i presenti c’è anche il Dottor D’Alessandro, uno dei membri dello staff medico del Parma, intenzionato a ricomprare alcuni dei macchinari (da palestra ed elettromedicali). Arriva il turno delle panchine che originariamente facevano parte dello spogliatoio dello staff tecnico all’interno dello Stadio Tardini: prezzo base 1000€. Ad alzare la mano per primi sono tre ragazzi, in piedi in fondo alla sala.Ecco, vedrai che sono reggiani…” dice qualcuno a sottovoce. Ribatte però il Dottor D’Alessandro, alzando la mano e di conseguenza il prezzo. I tre ragazzi però non demordono e rilanciano ancora, e poi ancora una volta, aggiudicandosi le panchine per 1400€. Nè loro nè il Dott. D’Alessandro (che dopo è riuscito ad aggiudicarsi alcuni macchinari che ora torneranno a Collecchio) sapevano però di essere lì per lo stesso motivo: restituire al Parma le panchine pignorate. Un gesto d’amore costato 400€ in più del dovuto, dunque, ma proprio per questo ancora più splendido. Andrea, Giordano e Michele, questi i nomi dei tre ragazzi, visibilmente emozionati e forse infastiditi dalle telecamere. “I cognomi? Non è importante, non ve li diciamo. Ora restituiremo le panchine al Parma, che se le merita, e soprattutto agli altri tifosi come noi che soffrono“. Una dimostrazione d’amore che supera tutti i confini possibili, per la quale diventa difficile trovare aggettivi.

Ecco il video di ParmaFanzine.it dell’asta e dell’intervista ai tre tifosi di Asolo (Tv):