Le Pagelle di Gabrielo, Parma-Fiorentina 2-2

Un ottimo Parma pareggia 2-2 contro una Fiorentina altrettanto in palla. E’ tempo di Pagelle!

Mirante 6: Sui gol non è responsabile, per il resto ordinaria amministrazione.

Cassani 7: Ottima partita per la barba più temuta della Serie A. Bene sia in copertura che in fase di spinta.

Paletta 7: Non ha sbagliato un pallone che sia uno.

Lucarelli 6.5: Altra prova di spessore per il Capitano. Lotta come un leone e ogni tanto si lascia andare a disimpegni che meriterebbero l’oscar per il miglior difensore centrale di tutti i tempi.

Commendator Molinaro 6: Partita intensa anche per il Commendatore. Certo Quadrato è un cliente molto difficile e rimane un po’ più bloccato rispetto a Cassani.

Marchionni 5.5: In mezzo allo stellare centrocampo violaceo non ci capisce letteralmente un mazza.

Gargano 6.5: Intensità incredibile per tutta la partita. Il fallo che permette alla Fiorentina di pareggiare su punizione non c’era.

Parolo 6: Prova sufficiente ma è in ancora in fase calante e un po’ lontano dal Parolo che conquistò con merito la maglia della nazionale. Per tentare l’assalto al mondiale deve dare di più.

Biabiany 6.5: La sua velocità fa impazzire la retroguardia di Montella. Se solo fosse più preciso e tatticamente intelligente, sarebbe Cuadrado. Ciao.

Amauri 7: L’assist che serve a Cassano è mostruoso. Suo il secondo gol, su rigore. Fin qui sarebbe una partita da 10, peccato si mangi il 3-1 come un pollo fritto unto e indigeribile.

 Cassano 6.5: Segna il primo gol, folleggia il giusto, fa espellere il furbissimo Diakitè. Molto bene.

Skel8 SV: Su una rimessa laterale a fine partita nessuno si muove per ricevere palla ma lui riesce a passarla 120 metri indietro alla difesa, straordinario.

Palladino SV: Poteva metterla di testa per un croccante 3-2. Non l’ha fatto. Mannaggia.

Gianni Wolverine Munari 10: Espulsione straordinaria: mai, dico mai, fare i furbi con Gianni.

Gabrielo.