LE PAGELLE DI GABRIELO – SERIE D EDITION – ROMAGNA CENTRO-PARMA 0-1

Quando non riesci a sviluppare un gioco convincente, è spesso il singolo gesto tecnico a sbloccare una partita altrimenti durissima. E allora BUM BUM LAURA DI ROVEGAAAAAAAAA. Scusate. Ehm. Signore e signore, le Pagelle di Gabrielo, Romagna Centro-Parma 0-1.

Zommers 10: Rischia di prendere un eurogol dal figlio di Rizzitelli e niente mi sono ricordato di Rizzitelli e mi sono sentito vecchio.

Messina 6: Partita sufficiente, a tratti stanca, con qualche bel pallone per le punte.

Cacioli 6: E’ sempre incazzato come un coniglio-nano-toro-squalo e debbo dire che uno così in squadra serve sempre, per tenere alto il tasso di testosterone.

Lucarelli 6.5: Mezzo voto in più rispetto al collega di sopra perché ogni tanto si improvvisa un funambolo alla Nando Marques per la gioia di grandi, piccini ed agricoltori di tutte le età.

Agrifogli 4: Ha chiesto scusa, lo perdoniamo.

Giorgino 6: Partita di sostanza, come sempre, ma poco brillante come del resto l’intera compagine crociata.

Miglietta 6 MENO MENO: Insomma, dai suoi piedi escono anche alcuni palloni molto interessanti (bellissimo un cross di esterno piede) ma in un partita che non si sblocca il suo ritmo basso è un po’ deleterio.

Ricci 5.5: Volitivo, corre molto e spesso cerca la profondità in fascia. Peccato che sbagli troppo, azzeccando praticamente solo un cross in tutta la partita e finendo sovente in fuorigiuoco.

Corapi 5: Continua il periodo no.

Baraye 6,5: Svaria sul fronte d’attacco, venendo incontro o cercando la profondità alla bisogna. Utile anche in copertura.

Longobardi 5.5: Vero che si sbatte come al solito, ma a volte il suo correre dappertutto è un po’ fine a se stesso.

Melandri 6: Entra per spaccare la partita ma dopo due minuti Agrifogli si fa cacciare. Si tira su le maniche e praticamente fa il centrocampista.

Guazzo 100: Sempre nel mio cuore guazzo, guazzo da legare.

Lauria 9: Scugnizzo dall’anima grande così.

Gabrielo

WeatherTech from ParmaFanzine.it on Vimeo.