LE PAGELLE DI GABRIELO – SERIE D EDITION – PARMA-ROMAGNA CENTRO 1-0

Un Parma poco bello ma cinico batte 1-0 il Romagna Centro e mette in cascina altri tre punti per consolidare il primato in classifica.  La squadra di Apolloni parte davvero male, con un primo tempo a dir poco soporifero per poi risolvere la gara nella ripresa con uno dei pochi guizzi interessanti di tutto il pomeriggio. Le Pagelle di Gabrielo, Parma-Romagna Centro 1-0.

James Wellington Zommers detto Zommers 6: Per restare sveglio gioca l’intera saga di Angry Birds.

Messina 6.5: E’ in un buon momento di forma e in una partita a larghi tratti inguardabile risulta tra i migliori in campo per corsa, voglia e abilità nello svolgere bene entrambe le fasi sulla sua fascia di competenza.

Cacioli 6.5:  Non ho idea di cosa scrivere. Scusate.

Lucarelli 6.5: Idem come sopra. E aggiungo che sono ampiamente convinto che i pagellisti che scrivono per le prestigiose testate serie posseggono un libro di frasi standard da utilizzare in partite come questa dove non accade nulla. Lo voglio anche io.

Saporetti THE TASTE SV: Non ha il tempo di lasciare la sua impronta alla partita perché è presto vittima di un colpo di kung fu e deve abbandonare il campo.

Corapi 6: Nel piattume letale del primo tempo si segnala per parecchi palloni sbagliati, fuori misura o giocati in controtempo. Nella ripresa si sveglia un po’ e tutto sommato porta a casa una sufficienza stiracchiata.

Giorgino SV: E’ in calo e si vede. Dopo molte giornate al top sembra mostrare stanchezza e meno lucidità. Esce nel primo tempo a causa di una gomitata al codino.

Lauria 5.5: Gioca a tutto campo, evidentemente su richiesta di Apolloni. Il ragazzo non si tira indietro di certo e corre molto, peccato che poi in avanti perda completamente lucidità e sia efficace come Ghezzal.

Baraye 6.5: Sufficienza ampia perché il piede è caldo nel momento topico e i tre punti sono soprattutto merito suo. Per il resto fa una fatica immane a trovare spazio e rendersi pericoloso.

Sowe 6: Aveva voglia di spaccare il mondo e ripagare la fiducia del mister. Svolazza sulla fascia sinistra con risultati a tratti modesti ma ha il merito di trovare uno spunto valido e, complice una difesa avversaria composta da onesti pescatori, mette sui piedi di Baraye la palla dei tre punti. Da rivedere.

Longobardi 5.5: Non gli riesce il solito gioco a tutto campo, forse perché inizia a dover tirare il fiato. Peggior prestazione stagionale.

Agrifogli 6.5: Buona gara, uno dei pochi giocatori che è riuscito a dare un’impronta personale alla partita.

Rodriguez 6.5: Partita di ben altro spessore rispetto all’esordio poco convincente di qualche tempo fa. Usa i muscoli ma non disdegna nemmeno qualche sortita offensiva e qualche tiraccio ignorante.

Musetti SV: Boh. Come detto sopra, non ho il libro magico delle frasi fatte.

 Gabrielo.