Le Pagelle di Gabrielo, Sassuolo-Parma 0-1

Quattordicesimo risultato utile consecutivo e quarta vittoria di fila in trasferta. Stadio Gigl…ehm…Città Del Tric…Mapei Stadium espugnato. Croccanti come i biscotti della nonna, le Pagelle di Gabrielo…Sassuolo-Parma 0-1.

sassparmevidenz-610x377Mirante 8: Se il Parma porta a casa l’intera posta dal Stadio Gigl…ehm…Città Del Tric…insomma da quello stadio lì, è anche e soprattutto merito del bell’Antonio. Strepitoso. Quando sento dire che è inferiore all’attuale (leggete bene: attuale) Buffon faccio sempre la stessa cosa: IO RIDO. Ps. Se stasera sarà convocato in azzurro, il merito è mio. Ciao.

Barbapapà Cassani 6: Giocare su fasce così infami a causa dell’acqua, non deve essere stato semplice. Matty anche oggi porta a casa la pagnotta con una prova attenta e diligente. Anche a livello carismatico e di contributo psicologico, sarà la barba o la sua nota passione per l’osservazione dei condor ad alta quota, è ormai un pilastro del reparto arretrato di Donadoni. Ma non era uno scarto?

Gabriel “The Wall” Paletta 7: Semplicemente, THE WALL. Con l’azzurro starai benissimo, parola di Gabrielo.

Lucarelli 6.5: Ho fatto ufficialmente richiesta allo Stato italiano di poter diventare suo parente stretto. Spero che la burocrazia faccia in fretta il suo corso: non vedo l’ora di poterlo chiamare, in modo del tutto legale, papà.

Commendator Molinaro 6: Come per Cassani: partita durissima giocata su un campo indecente. Qualche errorino di troppo verso la fine ma non ne aveva più. Nell’intervallo ha compilato i moduli per le tasse di tutta la squadra inforcando i suoi bellissimi occhiali da commercialista.

Parolo 7: Pioveva, quindi poco altro da aggiungere. Con le gomme da bagnato è il top.

Marchionni 6: E’ stata dura per Marchino cercare di mettere ordine in mezzo con tutte quelle pozze d’acqua. Ci ha provato, riuscendoci in parte. Naturalmente ha giocato con gli appositi braccioli per bambini dai 3 agli 8 anni come prescritto da regolamento Uefa.

Gargano 7: Il nostro inviato sul campo mi ha appena detto di averlo visto correre per Reggio dopo la gara dichiarando: “Se non mi stanco abbastanza poi non dormo”. Magari facciamo pure il tagliando ai piedini e qualche tiro nello specchio arriva.

Biabinay 6.5: Pronti, via e mette in mezzo la palla per il gol di Parolo. Soffre la pioggia meno degli altri, potendo lanciare la palla avanti e correre come si faceva ai campetti a 10 anni. Gli ultimi 20 minuti troppi palloni persi: stanchezza o meno, sono situazioni da gestire molto meglio.

Cassano 6: Peggior terreno possibile per un giocatore del genere. Antonio si impegna lo stesso e qualcosa di buono lo tira fuori. Putroppo sbaglia un gol che nemmeno…uhm…nemmeno…ecco, nemmeno Biabiany.

Amauri 6.5: Sfiora il gol in un paio di occasioni, fa a sportellate col Cannavaro scarso, torna svariate volte in difesa a dare una mano e, a fine partita, balla come un indemoniato sotto la curva.

Acquah 6: Randella il randellabile, tiene palla e smista qualche bel pallone.

Skel8 6: Entra in un momento di sofferenza e le sue sgroppate allegeriscono la pressione del Sassuolo. Un suo cross è arrivato in autostrada e in questo momento è attestato in una rosticceria circa a Cremona. Ha regolamente pagato il pedaggio.

Roque Fernandez Matias Portofino Pozzanghera 7: Ottima gara.

Domenico BUM BUM Berardi 10: Sei un vero fenomeno. Grazie.

Nicola Sansone 8: Sono venuto al Sassuolo per giocare“. A carte.

Gabrielo.