Le Pagelle di Gabrielo, Parma-Hellas Verona 2-0

Il Parma non si ferma più e inchioda l’Hellas Verona con un secco 2-0. Croccanti e fumanti come al solito le Pagelle di Gabrielo…Parma-Hellas Verona 2-0.

Mirante 6.5: Sicuro nelle uscite, oggi non è stato impegnato in interventi difficili. Iturbe nel primo tempo lo grazia sparacchiando a lato un’occasione incredibile.

Barbapapà Cassani 7.5: Partita eccezionale di Matty: diagonali difensive perfette, sgroppate in avanti e grande personalità. Attualmente è il miglior terzino destro italiano, Abate e gli altri pischelli possono anche prendere appunti e imparare.

Lucarelli 6.5: Ancora una volta una buonissima prova per il Capitano. Grintoso, preciso, pulito. Entra con troppa foga su Iturbe e si becca un giallo sacrosanto. Forever young.

Paletta 7.5: toni-paletta

Gobbi 6: Al ritorno dopo alcune partite dove aveva lasciato spazio al Commendator Molinaro. Prova sufficiente, impreziosita dall’assist (seppur involontario) per il vantaggio crociato, in parte rovinata da alcuni disimpegni frettolosi e poco precisi. Soffre la velocità di Iturbe.

Gargano 7: Le caviglie dei veronesi gli faranno causa in settimana per molestie e stalking.

Marchionni 6.5: Ottimo primo tempo dove, causa un Cirigliano completamente fuori dalla partita, fa letteralmente quello che vuole. Prova anche a cercare la porta in un paio di occasioni. Nel secondo tempo Donadel (non è uno scherzo) equilibra il centrocampo veneto e Marchino perde un po’ la bussola. Giusto sostituirlo.

Parolo 6.5: Partita di grande cuore e intensità. Garantisce spinta e copertura in eguale misura. Sta tornando ad ottimi livelli, era ora.

Biabiany 6.5: Segna un gollonzo con una parte del corpo ancora sconosciuta alla scienza medica ufficiale, tornando sul tebellino dei marcatori dopo dodici ere geologiche. Per il resto la solita corsa e aiuto dietro quando serve.

Cassano 7: Fondamentale nell’economia della partita. Quando le cose diventano difficili, Fantantonio prende per mano la squadra procurandosi falli fondamentali a metà campo, smorzando i ritmi e mettendo la partita su un binario congeniale al Parma. Scherza con Rafael (che non è Mirante e non può permettersi certi numeri), prende il palo e propizia il raddoppio.

Palladino 5: Spiace dirlo, ma è stato il peggiore del Parma, nonché l’unico crociato insufficiente di giornata. Lento, molle, prevedibile. Da apprezzare solo l’impegno nel tornare a dare una mano in fase difensiva.

Commendator Molinaro 6.5: Bell’impatto sulla gara. Pulito, concentrato, grintoso. Durante la permanenza in panchina ha scritto una proposta di legge per depenalizzare i falli da dietro.

Acquah SV: Siam venuti sin qua, siam venuti sin qua, per vedere entrare Acquah! Oh! Oh! Oh!

Skel8 7: Entra e segna. Prima lo faceva Sansone, adesso lo fa il grandissimo Ezequiel. Grigliaci, grigliaci, griliaci qualcosa, oh Schelotto, grigliaci qualcosa!

Gabrielo.