LE PAGELLE DI GABRIELO, PARMA-CAGLIARI 0-0

Non provo alcuna invidia per i pagellisti seri che scrivono sulle testate di prima fascia. Loro, come me, ieri hanno assistito al martirio del giuoco del calcio ma hanno dovuto stilare la solita “compilation” di voti come fosse una normale partite di serie A. Mi dolgo per loro, perché io invece ho la possibilità di far regredire le pagelle al livello tecnico espresso dal Parma nella magica partita contro il Cagliari. Stilate con il Q.I. di un panino con la mortadella… Le Pagelle di Gabrielo, Parma-Cagliari 1-1.

Mirante UNO UNO UNO: Grande ritorno del Mirante che non si capisce bene perché faccia dei dribbling a caso causando infarti random nel pubblico. Rissa con Dessena voto UNO UNO UNO: bluff assoluto. Volevamo vedere il sangue.

Costa-Lucarelli RUSSO-CIPRIOTI: Battagliano con l’attacco più scarso del globo ma riescono dell’audace impresa di fare casino cercando sovente di impostare l’azione da novelli registi. Sì, registi di film porno messicani anni ’50 dove gli attori erano tutti uguali a Felipe, il grandissimo difensore centrale del Parma dei record.

Santacrux 6: Disse un potente e saggio visionario indù vissuto a Felino tra il 1355 e il 1370. Verrà un giorno in cui il Parma calcio farà rabbrividire anche ai tifosi più coraggiosi e in campo un certo Santacroce farà leggermente meno rabbrividire degli altri. Per centinaia di anni questa profezia è sembrata una barzelletta. Poi arrivò Parma-Cagliari.

Rispoli PASTA E FAGIOLI: Disse un settantenne in tribuna: “GIOCHI IN SERIE A RISPOLI“. No, non è uno scherzo, gioca davvero nella serie A, anno domini 2014.

De Ceglie QUATTORDICI: Con l’Inter si era sbagliato.

Giosuè Mauri NON CI CAPISCE PIÙ GNENTE: Finito.

Lodi 4: Drammatico. Un bipede qualsiasi farebbe meglio.

Galloppa AVVOCATO GIORDANO: Vanno dallo stesso parrucchiere? È una coincidenza? Non credo.

Cassano DISDETTA: Dicono che tu abbia disdetto l’affitto del tuo appartamento. Noi invece abbiamo disdetto la pazienza. Da mesi.

Palladino IPHONE 6 PLUS: Non ho voglia di farmi denunciare. Ciao.

Jorquera POVERO DISGRAZIATO: In bocca al lupo zio.

Paletta AH AH AH: Bentornato all’inferno.

Acquah %%%: Usare la panna in cucina è una cafonata. Davvero. Imparate quattro cose nella vita. Non è che ogni volta se il sugo fa schifo ci potete buttare dentro la panna. È grassa, è volgare, annulla tutti i sapori. Non potete cucinare tutta la vita come studenti fuorisede. L’unica panna che vi concedo è per la pasta al salmone. L’unica. Chiaro?

Gabrielo