LE CROCIATE VINCONO LA SFIDA AL VERTICE – L’ORGOGLIO DI CAPITAN MAINARDI A PFZ.IT: “È STATA LA PARTITA PERFETTA!”

Il Parma Femminile non fallisce il match clou e stende per 2-0 il San Marino, di fatto raggiungendolo in classifica avendo anche una partita in più ancora da giocare. Una vittoria fondamentale, quella ottenuta al Tardini, che di fatto regala alle crociate la possibilità di pensare da capolista, anche se è obbligatorio continuare così, senza perdere colpi. Si sfidavano il miglior attacco, quello sammarinese, e la miglior difesa, quella delle crociate. I due gol nel primo tempo: prima Pizzola e poi Arrigoni hanno fissato il punteggio sul 2-0 per quella che è una vittoria davvero fondamentale.

squadra-femminile-san-marinoAl termine della gara abbiamo voluto tastare il polso del Capitano delle crociate, Barbara Mainardi, che ci ha raccontato le sue emozioni:

Allora, ci racconti la partita? Come l’hai vissuta?

“Abbiamo stradominato, è stata una partita perfetta dal momento in cui siamo entrati negli spogliatoi del Parma, con clima quasi tropicale. Ognuno aveva il proprio posto, ci siamo caricati con il Mister che ci ha fatto un discorso incredibile per mandarci in campo pronte e perfette. Poi quando siamo scese in campo è suonata l’Aida… Un’emozione bellissima. Abbiamo dominato le avversarie, tra la miglior difesa ed il miglior attacco ha vinto la miglior difesa. Loro hanno creato qualche pericolo, ma ci sono state due belle parate di Lusignani. Non abbiamo concesso molto perchè abbiamo giocato davvero molto bene. I due gol, uno più bello dell’altro: prima Pizzola ha finalizzato al meglio con un diagonale un’azione personale dalla destra, poi un azione corale dalla difesa fino ad Arrigoni, che ha battuto il portiere con un pallonetto… Per lei, segnare al Tardini davanti a suo padre è stato davvero il top. È stata una partita meravigliosa, tanti tifosi con il tifo che rimbombava nello stadio… Insomma: la partita perfetta!”

Com’è stato tornare al Tardini?

“È stato molto bello, è una grande emozione, in più oggi ci sono state quelle cose che hanno contornato la giornata: dalla musica durante il riscaldamento, quella all’ingresso in campo, fino al tifo del pubblico… Tutto molto bello. Il Tardini è sempre il Tardini, e credo che ci abbia dato maggiore forza ed abbia spaventato le avversarie”.

Ora siete a pari merito, ma con una partita in meno: aumentano le vostre responsabilità?

“Si, dal momento in cui non puoi fare la partita perfetta contro il San Marino e poi buttare via tutto nelle partite successive. La concentrazione deve rimanere a mille, il gioco deve restare lo stesso, e l’obbiettivo è sempre quello, al di là dell’avversario. Abbiamo una partita in meno ma dobbiamo giocarcele bene, perchè loro continueranno per la loro strada, e non è detto che non possano tornare a vincere. Noi dobbiamo pensare a noi, cercando di portarle a casa tutte fino alla fine del girone d’andata e decretare così il campione d’inverno di Serie C”.

esultanzafemminileEcco i risultati e la classifica di Serie C dopo la nona giornata:

RISULTATI:
Bologna Fc-Femminile Riccione 2-1
Parma Calcio 1913-Federazione Sammarinese 2-0
Olimpia Forlì-Virtus Romagna 1-0
Olimpia Vignola-San Paolo 1-3
Virtus San Mauro a Mare-Correggese 0-0
Riposa: Pianoro Calcio

CLASSIFICA:
Parma Calcio 1913 24
Federazione Sammarinese 24*
Olimpia Forlì 17
Femminile Riccione 15
Bologna Fc 14
San Paolo 9
Pianoro Calcio 8
Virtus San Mauro a Mare 5
Virtus Romagna 5
Correggese 5*
Olimpia Vignola 3
*una partita in più

(Le due foto di quest’articolo sono del sito ufficiale del Parma)