CREMONESE ED ALESSANDRIA INVESTONO, IL VENEZIA È AMBIZIOSO – IL PUNTO SULLE POSSIBILI AVVERSARIE DEI CROCIATI

Andiamo a dare una nuova occhiata alla situazione delle possibili avversarie del Parma nel prossimo campionato di Lega Pro:

VENEZIA – È iniziata la preparazione della squadra allenata da Inzaghi, che ha disputato fin qui due amichevoli. Alla prima uscita ha vinto per 8-0 contro l’Aviano, formazione di seconda categoria, con la doppietta di Fabiano, la tripletta di Tortori e le reti di Virdis, Acquadro e Ferrari. Nel secondo test invece vittoria per 4-0 contro domizzi-perinettiil Real Vicenza (ex Verona Stars), grazie alla doppietta su rigore di Ferrari e le reti di Malomo e Virdis. Sul fronte mercato da registrare l’arrivo di Nicola Ferrari, attaccante lo scorso anno in Serie B con il Lanciano, squadra dal quale si è svincolato. Pochi giorni fa invece è arrivato un altro attaccante, Geijo, proveniente dal Brescia dove la scorsa stagione in B ha segnato 11 gol in 36 presenze. Sempre dalla Serie B sono scesi Bentivoglio, Garofalo, Basso, Baldanzeddu e Marsura, mentre dal Koper (Slovenia) è arrivato Stulac. Attorno alla squadra di Tacopina c’è parecchio entusiasmo.  Lo stesso Presidente ha affermato che “questo Venezia potrebbe già competere in Serie B. Abbiamo speso più di tutti, questo è sicuro, perchè vogliamo fare di tutto per vincere”. Anche Inzaghi è molto soddisfatto: “Il presidente Joe Tacopina e Giorgio Perinetti hanno esaudito tutte le mie richieste, sono felicissimo della squadra allestita, ma anche di tutto quello che ci circonda. Non potevo pretendere di più. Abbiamo un grande obiettivo da centrare, adesso tocca a me e al mio staff”.

CREMONESE – Se il Venezia “spinge”, la Cremonese non è da meno. Nelle scorse settimane, infatti, sono stati definiti diversi arrivi importanti. Oltre al bomber Stefano Scappini, lo scorso anno 24 reti con il Pontedera in Lega Pro, sono arrivati anche Gemiti, Belingheri, Brighenti, Lucchini (294 presenze in A) e Porcari, nome accostato a lungo al Parma senza che ci fosse alcuna trattativa imbastita. Oltre a loro è stato definito anche l’acquisto di Polak, difensore che nelle ultime due stagioni ha totalizzato 56 presenze con la Juve Stabia, e l’arrivo di Michele Cavion, trequartista classe ’94 scuola Juventus che nelle ultime due stagioni ha totalizzato 66 presenze e 4 gol in Lega Pro. In questi giorni inoltre è in prova Enis Durkovic, attaccante classe 1989 con una carriera in Slovenia dove ha militato nelle squadre del Triglav, Celje, Krsko, Radomlje e Olimpia Lubiana. Ieri la squadra di Tesser ha sfidato quello che sarà il prossimo avversario del Parma, la Virtus Bolzano (amichevole in programma il 28 luglio a Pinzolo) vincendo per 3-1 grazie alle reti di Cavion, Scarsella e Gambaretti.

modenaMODENA – Dopo le problematiche societarie (risolte) e l’iscrizione al campionato, è partito anche il mercato del Modena, coordinato dal nuovo Ds Luigi Pavarese. Sono arrivati Tiziano Tulissi, centrocampista classe ’97 gioiello del vivaio dell’Atalanta, Adama Diakitè, attaccante ivoriano classe ’93, nella scorsa stagione 17 presenze e due reti in Lega Pro, ed Alberto Cossentino, difensore classe ’88 che dopo l’esordio in Serie A con il Palermo nel 2008 ha giocato un’intera carriera in Lega Pro, a parte lo scorso anno dove con la maglia della Torres ha totalizzato 27 presenze e due reti in Serie D. Ha invece rescisso Simone Gozzi, ormai ex capitano dei canarini, mentre sono arrivati anche Andrea Accardi, difensore classe ’95 in prestito dal Palermo, Nicolas Adrian Schiavi, centrocampista classe ’95 in prestito dal Novara, e l’attaccante classe ’96 Antonio Loi, svincolatosi dal Cagliari. Tutti questi nuovi acquisti sono a disposizione del nuovo tecnico del Modena, Simone Pavan, ex calciatore in Serie A di Venezia, Sampdoria, Atalanta, Modena e Livorno.

LIVORNO – Gli amaranto di Mister Claudio Foscarini hanno terminato la prima fase del ritiro, svoltosi ad Acqui Terme, e con il nuovo Ds Igor Protti hanno definito alcuni acquisti. Alcuni erano “già in casa”: Jelenic e Vantaggiato, infatti, hanno rinnovato con il Livorno. Dal mercato invece sono arrivati Marco Cellini, attaccante classe ’81 prelevato dalla Spal (26 presenze e 17 gol nella scorsa stagione), Leonardo Di Curzio, attaccante classe ’96 acquistato dall’Avezzano, Dario Toninelli, difensore classe ’92 lo scorso anno a Bassano e Wladimiro Falcone, portiere classe ’95 lo scorso anno a Savona in Lega Pro. Dal Pavia è invece arrivato Alessandro Marchi, centrocampista classe ’89 che in passato ha vestito anche le maglie di Rimini, Piacenza, Frosinone, Catanzaro e Cremonese.

PORDENONE – In casa dei “ramarri” c’è soddisfazione per l’avvio della campagna abbonamenti: nel primo giorno di prelazione 70 tifosi hanno confermato il proprio posto, più di un terzo del totale della scorsa stagione (205). Numeri e soddisfazione ovviamente calibrati con la realtà neroverde, che sul mercato è però particolarmente attiva. Dopo l’acquisti di Rachid Arma, ex attaccante della Reggiana lo scorso anno avvicinato al Parma, che finora ha segnato 83 reti in 190 presenze in Lega Pro, sempre in attacco sono arrivati altri rinforzi: si tratta di Stefano Pietribiasi, classe ’85 32 gol nelle ultime tre stagioni a Bassano, e Simone Raffini, giovane classe ’96 arrivato dal Cesena, squadra con cui ha esordito in B e con cui ha segnato 11 reti con la formazione Primavera. In difesa invece è arrivato Daniel Semenzato, classe ’87, lo scorso anno a Bassano. A centrocampo invece ha firmato un triennale Matteo Gerbaudo, classe ’95 ed ex capitano della Primavera della Juventus, dove in due anni ha realizzato 21 reti tra campionato Youth League, Coppa Italia e Supercoppa. Nelle scorse stagioni ha vestito le maglie di Carrarese e Spal in Lega Pro, e Vicenza in Serie B.

ALESSANDRIA – Il vero colpo di mercato, per i grigi, è Pablo Andrès Gonzalez. La punta, a lungo inseguita anche dal Parma, ha firmato un quadriennale a 350mila euro gonzaleza stagione più i bonus, una cifra astronomica (e forse scriteriata) che ha permesso alla società di convincere l’ex compagno di Felice Evacuo. La squadra del nuovo tecnico Piero Braglia ha però registrato altri nuovi arrivi: il difensore Simone Gozzi, ex capitano del Modena, con alle spalle 268 presenze in Serie B, il difensore classe ’83 Felice Piccolo, 36 presenze con lo Spezia in Serie B (delle quali però solo 5 nella scorsa stagione), il terzino classe ’95 Luca Barlocco, arrivato in prestito dalle giovanili della Juventus, il centrocampista Riccardo Cazzola, classe ’85 prelevato dall’Atalanta (squadra con cui ha disputato 40 presenze in tre stagioni di Serie A), il portiere classe ’94 Cosimo La Gorga, lo scorso anno 27 presenze in Lega Pro con la Pro Patria, ed il difensore classe ’96 cresciuto nelle giovanili del Torino Matteo Fissore, lo sorso anno 11 presenze ed un gol con la Fidelis Andria in Lega Pro. L’arrivo di lusso resta comunque quello di Gonzalez, per un attacco che può già contare su giocatori del calibro di Fischnaller e Bocalon.

piazza-reggianaREGGIANA – La società del nuovo Presidente Mike Piazza, dopo aver ceduto Arma Rachid al Pordenone, ha assestato alcuni colpi importanti in attacco. Il nome di spicco è senz’altro quello di Ettore Marchi, attaccante classe ’85 prelevato dalla Pro Vercelli (Serie B). Per lui in carriera 137 partite in serie B con 32 gol e 9 assist, 109 in LegaPro con 29 gol all’attivo. Oltre a lui il Ds Grammatica ha portato a Reggio anche Jacopo Manconi, classe ’95 lo scorso anno 14 presenze ed un gol con il Pavia in Lega Pro, e Marco Guidone, attaccante classe ’86 nelle scorse due stagioni 23 reti in 71 presenze in Lega Pro con la maglia del Santarcangelo. Si registrano anche gli arrivi di Daniele Pedrelli, terzino sinistro classe ’88 lo scorso anno 27 presenze e 4 gol con la maglia dell’Ancona in Lega Pro, il terzino destro classe ’92 Luca Ghiringhelli dal Pavia (dove ha collezionato 55 presenze nelle ultime due stagioni di Lega Pro), il classe ’97 ed ex capitano della Primavera dell’Inter Mattia Bonetto e l’ala sinistra classe ’96 Hector Lafuente, prelevato dall’Entella con cui ha disputato sei partite nella scorsa stagione. Presi anche due figli d’arte: il centrocampista difensivo Matteo Lombardo, classe ’95 e figlio di Attilio, ex centrocampista della Sampdoria, ed il terzino Christian Maldini, figlio di Paolo e nipote di Cesare. La campagna abbonamenti intanto ha raggiunto quota 444.