LAZIO-PARMA – La Probabile Formazione di ParmaFanzine

Obbligatorio vincere. Si potrebbe riassumere così il compito dei crociati quest’oggi nella Capitale. Con l’Atalanta che sembra aver messo il turbo, e che può contare con l’entusiasmo di una tifoseria che ieri ha atteso il pullman della squadra per festeggiare la sesta vittoria consecutiva, e con un Milan che sembra essere risorto e che ha ripreso la Lazio a 42 punti, i crociati hanno ora l’obbligo di vincere lo scontro diretto contro l’undici di Reja per ricominciare la corsa verso l’obiettivo europeo. Donadoni dovrà fare a meno di Amauri (squalificato) e Paletta (influenzato). Due assenze importanti, certo, ma c’è da considerare il fatto che il Parma più di una volta ha fatto a meno di qualche suo protagonista, riuscendo comunque a vincere e convincere. A S.Siro, per fare un esempio, non c’era Paletta e i crociati hanno vinto per 4-2, per non parlare delle sfide vinte con Amauri in panchina.

lazioparmaLA PROBABILE FORMAZIONE: Il tecnico bergamasco metterà da parte qualsiasi tipo di esperimento e tornerà al 4-3-3 delle 17 partite senza sconfitta. Mirante tra i pali, con Felipe, a sostituire Paletta, che si posizionerà al centro con Lucarelli. Sulle fasce probabile la riconferma di Molinaro a sinistra, anche se c’è la possibilità di un ritorno di Gobbi in vista anche della prossima sfida ravvicinata contro la Roma, mentre sulla destra ci sarà Cassani. In mezzo le scelte sono praticamente obbligate, con Marchionni, Parolo ed Acquah a formare il pacchetto di centrocampo. Munari ed Obi si siederanno in panchina. In attacco è molto probabile che Donadoni schieri Cassano come Falso Nueve, con Biabiany e Schelotto a supporto. Palladino in panchina scalpita, ma vista la prestazione offerta nello scampolo di gara giocato contro il Genoa le sue chance sono ridotte.

L’Editorialista

BALLOTTAGGI
Molinaro 60%-Gobbi 40%
Parolo 60%-Munari 40%
Biabiany 65%-Palladino 35%