LAURIA: “QUESTO PARMA È MATURO: SAPPIAMO CHI SIAMO E LO STIAMO DIMOSTRANDO” – VIDEO

Pochi minuti prima della seduta odierna, nella quale il Parma proseguirà la marcia di avanzamento verso l’ultima gara del girone d’andata contro la Sammaurese, Fabio Lauria ha fatto il punto con i giornalisti.

Ecco il video e la trascrizione delle parole dell’attaccante crociato:

“Il bilancio finora è positivo, io che sono qui dal 3 agosto ho visto che si è fatto tanto. Adesso c’è solo da completare l’opera, i numeri parlano chiaro, il bilancio è più che positivo però dobbiamo chiudere bene perchè ce lo meritiamo. Il mio bilancio personale? Positivo anche quello, posso e voglio fare ancora di più. Quello che mi ha chiesto il Mister nell’ultimo periodo è di dare una mano, è un ruolo che ho ricoperto quando ero più giovane, ora ho qualche anno in più ma ho visto che posso farlo nelle due fasi, quindi sono contento e sono a disposizione come sempre. Finiamo quest’anno come si deve e poi vedremo il prossimo. Io assist-man? Il gol è la massima espressione, è inutile negarlo, però anche mettere in porta il compagno è sempre bello, perchè se poi viene il risultato è tutto più bello. Negli anni ho sempre fatto più assist che gol, la porta l’ho iniziata a vedere con più continuità solo negli ultimi 3-4 anni. Se devo scegliere scelgo il gol, in ogni caso… Come stiamo preparando la gara di domenica? Penso che la squadra abbia dato segni di maturità, perchè una gara come quella di Bellaria c’era il rischio di sottovalutarla, invece si è visto subito un atteggiamento propositivo, con voglia di ammazzare la gara, come del resto contro il Ravenna. Il pareggio contro l’Imolese ci ha insegnato tanto. Sappiamo che andiamo incontro a delle difficoltà perchè è una squadra organizzata e costruita bene, però la maturità che ha dimostrato la squadra mi fa ben sperare. Sappiamo chi siamo e lo stiamo dimostrando. Se qualcuno mi ha contattato per questioni di mercato? No, nessuno. Ho letto sui giornali di un interessamento da parte del Venezia, ma smentisco assolutamente. Non c’è stato nessun contatto e meglio così. Il mercato del Parma è fermo? Penso che la società ha fatto delle scelte in estate, ha costruito una squadra ed ha voluto vedere come se la cavava. I numeri parlano chiaro, i record come la miglior difesa ed il miglior attacco del girone parlano chiaro, quindi penso che la società abbia capito che ha costruito un qualcosa di bello. Soprattutto questo gruppo ha un valore umano, e magari non ha voluto intaccarlo. Penso che abbiamo dimostrato che questa squadra lauria-pre-sammaurese
possa competere ad altissimi livelli. Sammaurese squadra rognosa? Lo sappiamo, anche il Mister l’ha studiata con le immagini, è una squadra di metà classifica ma ha battuto il Forlì anche meritatamente, quindi non bisogna sottovalutare nessuno. Se andiamo a vedere il curriculum di quei giocatori, vediamo che è di tutto rispetto. In più giochiamo al Tardini dove sappiamo che gli avversari sono sempre più propensi a difendere che ad attaccare, quindi troveremo delle difficoltà. In questo campionato però ne abbiamo trovate tante, ed abbiamo sempre dato la dimostrazione di poterle superare. L’anno prossimo? Penso che sia presto per parlarne, in questo momento siamo tutti concentrati nel portare il Parma allo step successivo. Se la società mi parlerà io sarò contentissimo di rimanere. Uno zoccolo duro comunque è fondamentale, in qualsiasi categoria. Avere già un gruppo di giocatori formati e che hanno creato una certa alchimia è fondamentale, questa squadra in Lega Pro può fare una bellissima figura, con tre o quattro innesti di qualità per la Lega Pro può anche puntare a vincere. Queste sono valutazioni che comunque farà la società. I tifosi poi danno una spinta in più. Non dimentichiamo che il Parma ha vinto dei trofei, ed ha una storia incredibile. Onestamente se penso che un tifoso prima tifava Zola ed ora tifa Lauria un po’ di brividi mi salgono lungo la schiena. Però è bello, all’inizio poteva quasi spaventare, ma abbiamo dato la dimostrazione che sappiamo lauriareggere la piazza, ed è uno stimolo in più. Tutti questi tifosi che si sono riappassionati al Parma ci inorgogliscono perchè sappiamo anche di aver fatto qualcosa per riportarli allo stadio. Ora c’è solo da continuare così. Cosa dice Laurenti (AltoVicentino, Ndr)? Ora mi ha detto che è dura… Le ultime parole che mi ha detto sono state queste: “Sono contento di perdere un campionato se lo vincete te e Giorgino”. Sanno che è dura perchè stiamo tenendo un ritmo altissimo, senza cenni di cedimento. Anche loro però non molleranno nulla. Siamo padroni del nostro destino, dobbiamo solo continuare così”.