LAURIA, CACIOLI, SERENI, MOUSA BALLA… DOVE SONO FINITI? VIAGGIO ALLA RICERCA DEGLI EX CROCIATI

Il Parma ha voltato pagina. Dopo la vittoria del proprio girone in Serie D e la promozione in Lega Pro, i crociati (ed i loro tifosi) sono ormai completamente immersi nella nuova stagione iniziata da ormai un mese. Per curiosità, però, ogni settimana andiamo a dare un’occhiata a come si stanno destreggiando quei giocatori che hanno partecipato alla cavalcata trionfale dello scorso anno e che ora non fanno più parte della rosa di Apolloni.

Luca Cacioli, manco a dirlo, ha la fascia di capitano al braccio. La sua nuova squadra è il Matelica, che con tre vittorie ed un pareggio è in testa al girone F di Serie D. Per cacioli-coppalui al momento un solo gol, ma nella propria porta, contro il San Nicolò, squadra di Davide Ciotti, anche lui in forza al Parma nella scorsa stagione prima di passare all’Olbia dove ha raccolto 7 presenze. Per il portiere romano fin qui una sola presenza in questa stagione.

A proposito di portieri romani: Antonio Cotticelli veste quest’anno la maglia del Campobasso, con la quale ha raccolto una presenza in coppa ed una in campionato. Ed il sud Italia potrebbe essere anche la destinazione di Sowe Mousa Balla, che da qualche tempo si allena con il Monopoli: ha anche fatto una visita in questi giorni a Collecchio per alcune visite mediche, ora resterà da capire se firmerà un contratto con la squadra barese.

banda-lauriaColui che sta raccogliendo le migliori fortune, finora, è sicuramente Fabio Lauria. Passato in estate al Campodarsego, in Serie D, ha prima segnato una doppietta in amichevole al Cittadella, squadra che ora è in testa alla Serie B, e poi ha segnato quattro reti in quattro presenze in campionato. Medie altissime per il fantasista, che durante Parma-Venezia era al Tardini ed ha salutato i tifosi della Curva imbracciando il megafono e lanciando anche alcuni cori.

Un altro giocatore che come Fabio Lauria ha lasciato un grande ricordo nella memoria dei tifosi crociati è Cristian Longobardi, che è passato alla Lucchese in Lega Pro. Per lui fin qui ben cinque presenze: è partito titolare anche nel derby toscano contro il Livorno.

A proposito di attaccanti. Riccardo Musetti al momento è ancora senza squadra. Proprio nelle ultime ore c’è da registrare l’interesse di Carrarese e Messina, entrambe alla ricerca di una punta. Anche Walter Rodriguez, centrocampista paraguayano, è al momento svincolato: nelle scorse settimane ha anche svolto alcuni allenamenti con il Parma. Stessa sorte per Dimitar Traykov, che però a differenza degli altri due pur essendo senza contratto sta giocando con una squadra della Serie B bulgara, il Botev Galabovo.

A proposito, vi ricordate di Marcello Sereni? È rimasto in Serie D, in forza al Castelvetro: in questa stagione ha raccolto finora due presenze, entrambe subentrando dalla panchina. Nello stesso girone c’è anche il Lentigione, che ha pescato diversi giocatori dalle giovanili del Parma: tra di loro anche Niccolò Molinaro, che si è allenato a lungo lo scorso anno con la prima squadra crociata.

sorriso-adorniPer quanto riguarda i difensori, invece, Alessio Agrifogli ha firmato con il Jolly Montemurlo, squadra che guida la classifica del girone E di Serie D. “Retrocessione” in Promozione invece per il giovane Filippo Donati, che gioca nel Borgo San Donnino. Positiva fin qui l’esperienza del parmigiano Lorenzo Adorni, che ha raccolto tre presenze con il Monza (Serie D): contro il Darfo Boario ha anche causato un rigore con il conseguente cartellino rosso per l’avversario. A chiudere questo viaggio negli ex crociati è Giulio Mulas, tornato al Tuttocuoio in Lega Pro: per lui finora tre presenze in campionato.