La stampa in coro: Paletta migliore in campo!

Che Paletta avesse convinto tutti lo si era capito prima ancora del fischio finale. Le lodi dei telecronisti della Rai, la marcia indietro di centinaia di persone che su Twitter all’inizio avevano deriso la sua presenza in campo salvo poi, minuto dopo minuto, ricredersi. Anche andando a dare un’occhiata ai commenti del dopo gara sui principali quotidiani sportivi nazionali ed internazionali, l’impressione è una sola: Gabriel Paletta, all’esordio in azzurro, è stato nettamente il migliore in campo.

Senza-titolo-4REPUBBLICA: “PROBABILE CHE SI SIA GUADAGNATO UN POSTO IN BRASILE” – L’ottimo esordio del nostro Palettone nazionale viene sottolineato dal sito di Repubblica, che esclama: “All’esordio, si è tolto la soddisfazione di annullare uno come Diego Costa. Niente male come biglietto da visita. A questo punto è probabile che si sia guadagnato un posto tra i 23 che voleranno in Brasile“.

GAZZETTA: “PALETTA POSITIVO ALLA PRIMA” – Anche la versione on-line della rosea rimarca la buonissima prova del difensore crociato: “A fermare Diego Costa ci pensa un Paletta positivo alla sua “prima” in Nazionale (…) Ne nasce una ventina di minuti in cui ci si aggrappa alla solidità di Barzagli e alla volenterosa foga di Paletta, che prende fiducia con un paio di chiusure “last minute” sull’altro debuttante, l’attesissimo Diego Costa“.
Non solo, riporta anche una dichiarazione di Gabriel con la quale dimostra di essere sostanzialmente in disaccordo con Marchisio. Il centrocampista della Juventus, sulla condizione fisica degli spagnoli, esclama: “Mi aspettavo una Spagna così, ma la condizione fisica dipende anche dal periodo dell’anno“. Paletta però dissente: “Io non sono molto d’accordo, perché loro non corrono molto ma fanno correre soprattutto la palla. Sono contento per l’esordio, che mi rimarrà impresso, e credo anche che la partita sia stata davvero buona“. Migliore in campo e controbatte ad uno juventino: idolo delle masse!

diegocostapietaCORRIERE DELLO SPORT: “IMMENSO PALETTA” – Non sono di certo dolci e convinte come le parole di Prandelli (“Paletta? E’ stata la nota migliore della partita“) e di Buffon (“Era la prima volta che ci giocavo insieme e devo dire che ha fatto una partita straordinaria. Molti di noi stasera hanno capito perché da parecchio tempo fosse accostato alla maglia azzurra. Ha sorpreso non solo me, ma tutti, in maniera impressionante. Tra mille difficoltà è stato sontuoso”), però il termine “immenso” accostato al nome del difensore crociato, scelto dal Corriere dello Sport, ci trova assolutamente d’accordo. Riportiamo il passaggio: “Un’Italia a tratti boccheggiante ma sempre in piedi, aggrappata alla sicurezza difensiva data da Barzagli e da un grandissimo Paletta, sfortunato in occasione del gol ma capace di annullare lo spauracchio Diego Costa. (…) La Spagna riparte, sempre da Pedro che prima trova Diego Costa in area, con il tiro del centravanti sporcato da un immenso Paletta che, sfortunato, si immola in scivolata qualche minuto dopo su un tacco di Iniesta”.

OLE’.COM: “PERENTORIO L’ESORDIO DI PALETTA”I complimenti arrivano anche dalla “sua” Argentina. Il quotidiano “Olè”, infatti, ha voluto evidenziare la buona prova di Paletta: “Diego Costa ha esordito con la nazionale spagnola, e nonostante ci abbia provato, è stato marcato bene da Gabriel Paletta, un altro che ha esordito dopo la nazionalizzazione. L’ex Banfield e Boca è stato davvero perentorio in mezzo alla difesa italiana“.

votopalettaI VOTI LO CONSACRANO: MIGLIORE IN CAMPO! – Andando a spulciare i primi voti che i vari quotidiani hanno accostato ai protagonisti dell’incontro, capiamo che il premio di migliore in campo degli azzurri non solo è nettamente per Gabriel Paletta, ma arriva anche grazie ai voti di un quotidiano “rivale“. Se Repubblica, infatti, lo premia con un 7 (unico giocatore dell’Italia ad ottenere un voto così alto), e calciomercato.com valuta con un 6,5 la sua prestazione (anche in questo caso è suo il voto più alto), il Diario As, uno dei principali quotidiani sportivi spagnoli assieme a Marca, si unisce al coro. L‘As, che giudica le prestazioni dei giocatori con una scala che va dall’1 al 3, accosta a Paletta due stelle. Serve ripeterlo? Ma si, suvvia: anche per gli spagnoli Gabriel è l’unico a meritare il 2 (su 3) in pagella. Tutti i suoi compagni, infatti, hanno ricevuto un misero uno. Anche la versione cartacea della Gazzetta dello Sport, oggi in edicola, premia il difensore crociato. Un 7 (nessun 6,5 per i suoi compagni, bensì solo voti dal 6 in giù), motivato così: “Un pensiero affettuoso ai bisnonni crotonesi: grazie a loro la difesa ha arruolato un tipo in gamba e dotato di utile tigna, visto che Diego Costa si aggira dalle sue parti. Il migliore è lui“. MIGLIORE IN CAMPO, quindi, e scritto tutto maiuscolo…

L’Editorialista