SAMMAURESE IN FERMENTO PER LA SFIDA CONTRO IL PARMA TRA STRISCIONI, MAGLIE CELEBRATIVE E COMPLEANNI

San Mauro Pascoli è in fermento. Certo, magari tra gli 11mila abitanti del comune in provincia di Forlì-Cesena a qualcuno il calcio non interesserà, ed è fisiologico. Ma la sfida di domani contro il Parma, già di per se un evento da ricordare, sta acquisendo sempre più importanza per la coincidenza con l’ottantesimo compleanno della società giallorossa, nata nel 1935. Ed ecco che allora tutto diventa più solenne ed emozionante, senza sottrarsi ad un po’ di sana ironia che ci sta sempre bene.

sammaurese-maglia-pascoliL’emozione di giocare al Tardini traspare dalle parole diffuse dalla Sammaurese attraverso il proprio profilo Facebook: “La nostra Sammaurese, dopo tante conquiste e vittorie importanti, domenica vivrà una gara dal sapore mitico, che, fino a poco tempo fa, poteva sembrare un traguardo irraggiungibile. Stadio Tardini di Parma, campo calcato da calciatori di fama mondiale come Buffon e Cannavaro, e sfida ad una società che sta cercando di rilanciarsi dopo aver vissuto momenti gloriosi negli anni ’90“. Perchè anche se è di Serie D che stiamo parlando, il Parma è sempre il Parma ed il Tardini è sempre il Tardini. Sul manto erboso dell’Ennio i ragazzi di Mister Protti scenderanno in campo vestendo una maglietta particolare, sulla quale ci sarà l’immagine di Giovanni Pascoli, poeta morto nel 1912 e vissuto proprio a San Mauro Pascoli (il comune si chiama così proprio in suo onore, mentre quando il poeta era in vita era San Mauro di Romagna, Ndr). Pascoli nella terra di Verdi, dunque, con una società che compie 80 anni al cospetto di quella crociata, che di candeline ne ha appena soffiate 102.

Anche i tifosi si stanno preparando ad una trasferta sicuramente indimenticabile. Due i pullman organizzati, “con ancora pochi posti disponibili“, e con una rotta prestabilita da giorni: sammaurese-striscionepartenza alle 8 dallo Stadio Macrelli di San Mauro Pascoli, sosta al Caseificio Parmigiano Reggiano, poi arrivo a Parma, pranzo con il Centro di Coordinamente Parma Club (con il quale verrà stretto un gemellaggio), e poi via sugli spalti del Tardini. E durante la gara di sicuro esporranno uno striscione che è già pronto da qualche giorno, perchè le rivalità non vanno mai dimenticate: “Savignanesi, noi su Sky, voi su TeleRubicone“. Destinatari dello sfottò i “cugini” di Savignano sul Rubicone, con i quali in Eccellenza hanno combattuto diverse battaglie. In campo poi sarà partita vera, con il Parma che vuole chiudere con una vittoria il girone d’andata al cospetto di una squadra davvero ostica al di là della propria posizione in classifica. Per i tifosi della Sammaurese, comunque vada, sarà una giornata da immortalare per sempre nel libro dei propri ricordi.