La Lega Calcio tranquillizza le società: l’indagine riguarderebbe solo l’attività dei procuratori

Da questa mattina si verifica un continuo susseguirsi di comunicati, liste, notizie e indiscrezioni che riguardano le perquisizioni di questa mattina messe in atto dalla Guardia di Finanza nelle sedi di 41 club tra A, B e Lega Pro (Parma incluso).
Ultimo in ordine di tempo è arrivato anche il comunicato ufficiale della Lega Calcio, che tranquillizza le società: l’indagine si riferirebbe solo all’attività dei procuratori sportivi.

Schermata 2013-06-25 alle 20.17.58Non solo: nel comunicato la Lega afferma e sottolinea il fatto che le società hanno dato la loro massima collaborazione. Ecco il testo del comunicato ufficiale:

“La Lega Serie A intende precisare che in data odierna la Guardia di Finanza ha operato un’acquisizione di documenti presso numerosi club nell’ambito di un’indagine che sembra tuttavia riguardare l’attività di procuratori sportivi. Le società sportive hanno offerto la massima collaborazione e la Lega Serie A non ha ragione di dubitare della correttezza dei comportamenti delle proprie associate.”

Secondo la nostra interpretazione, inoltre, sembra chiaro che si tratti di una serie di verifiche fiscali: le società quindi possono restare tranquille dal punto di vista sportivo, e non c’è nessun rischio di penalizzazione o quant’altro.

Nei prossimi giorni, in ogni caso, ne sapremo sicuramente di più.