La Gif del colpo di petto di Benabanana, crociato “inside”

Non ci volevamo credere. Da giorni cercavamo di esorcizzare un possibile gol dell’ex, considerate anche le qualità tecniche di Yohan che abbiamo sempre e comunque sottolineato. Quando ha calciato in porta da fuori area, nel secondo tempo, abbiamo tremato… In quell’occasione però è stato bravissimo Mirante a metterci una pezza. Quando al 28′ del secondo tempo Cassani ha crossato quella palla in mezzo, ogni lettore di ParmaFanzine ha visto il pallone andare in slow motion, dolce e lento, sul petto del loro idolo. Che classe!”, abbiamo pensato mentre il pallone era ancora in volo.

Mai e poi mai però avremmo potuto immaginare che il pallone sarebbe finito in rete. Lo smarrimento, per qualche secondo, è stato davvero forte. Non sapevamo se esultare, se rammaricarci, se rimanere impassibili. Alla fine ha preso il sopravvento la consapevolezza del fatto che nel calcio il destino esiste, e quello che è accaduto ieri ne è la riprova. Benabanana, la tua maglia è quella crociata, lo sappiamo noi e lo sai anche tu. L’autogol di ieri non è una casualità, di certo non è stato voluto, ma è un segno inequivocabile del fatto che la maglia crociata, al di là della t shirt che indossi, ce l’hai proprio tatuata sul petto. Per non parlare del fatto che, se proprio dobbiamo dirlo, Consigli ci ha messo molto, moltissimo del suo, ma poco importa ormai.

Grazie Yohan, senza nessuna ironia ti diciamo che ti aspettiamo ancora a Parma, per ricominciare il cammino che si è interrotto.

Dicono di Benabanana:
“Benabanana vede un’autostrada dove gli altri solo sentieri” – Vujadin Boskov
“Non gli serve il Pallone d’Oro per ricordargli che è il migliore” – Zlatan Ibrahimovic
“Se la palla l’abbiamo noi, gli altri non possono segnare. A meno che non ce l’abbia Benabanana e si giochi contro il Parma” – Niels Liedholm
“E’ un calciatore normale che ogni tanto fa cose eccezionali” – Marco Van Basten
“Se mi trovassi ad un matrimonio, vestito di bianco ed arrivasse un pallone pieno di fango, non esiterei a stopparlo di petto. Questo dopo aver visto il gol di Benabanana di ieri” – Graziano Pellè

benabananapetto