La crisi di pubblico negli stadi? Intanto gli ascolti della Serie A su Sky continuano a crescere…

Il Direttore Pietro Leonardi qualche sera fa, sulle frequenze di TeleDucato, ha snocciolato i numeri riguardanti i biglietti venduti durante le partite di cartello. “La media è di 8 biglietti in Tribuna Centrale Petitot, 39 in Tribuna Est e 240 in Curva Nord. In più dei circa 10mila abbonati, quelli che realmente entrano sono circa 5mila a partita…”. Parallelamente, Sky ha confermato nonostante la crisi di abbonati di aver aumentato il numero di spettatori durante i match di Serie A.

In totale sono 209.703.821 gli spettatori medi che hanno visto sulla piattaforma satellitare le partite della Serie A 2012-13, per quanto riguarda i canali Sport e Calcio, come riporta Repubblica.it nella consueta rubrica Spy Calcio. 460mila invece sono gli spettatori che in media si sono sintonizzati sul canale Sky SuperCalcio, ovvero il canale che trasmette la Diretta Gol dei match in simultanea.

Ilaria d'Amico ph Omar Sartor ©sgpAnche Ilaria D’Amico ha migliorato notevolmente gli ascolti del suo “Sky Calcio Show“, con una media di spettatori di 352.519: ben il 47% in più se paragonato con i numeri della scorsa stagione. Le 10 partite più viste hanno superato i 2 milioni di spettatori ciascuno: la più vista è Inter-Milan, il derby del 24 febbraio, con uno share del 9,46%, che si converte in 2.878.990 spettatori. La curiosità è che tutte le gare che appaiono nella “top ten” sono serali: 6 si sono disputate di domenica sera, 2 di sabato, una di venerdì e una di martedì.

Continua quindi a crescere il pubblico che preferisce guardare le partite della propria squadra in tv, mentre le presenze negli stadi cadono a picco. Sarà una riflessione importante da fare per il futuro, sia per il Parma che per il resto delle squadra della Serie A.