La copertura per i disabili del Tardini – Marani (assessore allo sport del Comune): “La paghino i calciatori”. L’opinione di ParmaFanzine

In questi i giorni, i media in orbita Parma stanno riprendendo la lodevole iniziativa di StadioTardini.it di promuovere una campagna di sensibilizzazione per implementare una copertura per i disabili del Tardini. Giovanni Marani, assessore allo sport del Comune di Parma lancia, una provocazione: “la copertura la paghino i calciatori”.

fabio giarelliQuella di Marani è una provocazione, perlopiù piuttosto populista, ma il problema è un altro: la tettoria si deve realizzare, per una banale questione di civiltà. Che l’infrastruttura necessaria per permettere ai disabili tifosi del Parma di proteggersi dalla pioggia venga finanziata dai calciatori o da qualsiasi altro privato poco importa, a patto che si arrivi ad una soluzione in maniera il più celere possibile. Sarebbe inoltre interessante sapere la posizione della società Parma F.C. riguardo la questione perché, come scrive anche Achille Mezzadri su PramzanBlog, non è detto che la società di Ghirardi si sia defilata su questa spiacevole situazione. Inutile, quindi, sprecare fiumi di parole quando la sintesi è presto fatta: chi paga la copertura ai disabili? La Redazione di ParmaFanzine si augura che la risposta non rimanga inevasa e che questa sia la volta buona per realizzare questo importante progetto di civiltà.

La foto dell’assessore Marani è di StadioTardini.it.