JUVENTUS-PARMA – La Probabile Formazione di ParmaFanzine

Il giorno è arrivato. La notte prima dell’esame Juve avrà di sicuro portato consiglio a Donadoni, che se da un lato si trova con poche alternative (soprattutto a centrocampo), dall’altro si troverà a compiere alcune scelte anche in vista delle prossime tre sfide ravvicinate. Conte, dal canto suo, riproporrà lo stesso trio difensivo Caceres-Bonucci-Chiellini per la quarta volta in 9 giorni, mentre al fianco di Llorente ci sarà con ogni probabilità ancora Tevez, senza contare poi il ritorno di Pogba. Una Juventus, quella di Conte, che quindi giocherà tutte le sue carte per continuare l’inseguimento ad una serie di record che in un certo modo mantengono vivi gli stimoli dei bianconeri, che hanno ormai stravinto il campionato.

parmaprobabileformazionejuventusLA PROBABILE FORMAZIONE – I dubbi di Donadoni, dopo aver fatto l’appello (giustificati per l’assenza Gargano e Munari, infortunati), sono essenzialmente legati alle condizioni di Cassano. Il barese ha subito un attacco influenzale e non è riuscito ad essere al 100% negli ultimi giorni di preparazione verso la sfida di questa sera. Dovessimo fidarci delle nostre sensazioni, ascoltando le parole del tecnico in conferenza stampa alla vigilia, sono molte le possibilità che FantAntonio si sieda in panchina e riposi in vista delle gare contro Lazio e Roma. Donadoni ha però affermato che vorrà guardare negli occhi i propri giocatori prima di decidere, e sul fatto che il barese abbia una voglia matta di giocare la gara di stasera siamo pronti a mettere la mano sul fuoco. Il resto della formazione è praticamente già deciso, con Mirante in porta, il ritorno di Molinaro sulla sinistra, e la conferma di Paletta, Lucarelli e Cassani a completare a difesa. A centrocampo sarà fondamentale il ritorno di Marchionni, al quale verranno restituite le chiavi del gioco crociato. Al suo fianco ci saranno Parolo ed Acquah, mentre davanti è molto probabile che il tecnico scelga un attacco veloce, con Schelotto e Biabiany assieme al Falso Nueve Cassano (anche se, come scritto in precedenza, resta sempre il dubbio sulla sua presenza in campo). Queste in soldoni dovrebbero essere le scelte di Donadoni, con una sola variabile: sia Parolo che Lucarelli sono diffidati, ma se per il centrocampista di Gallarate non ci sono alternative valide, potrebbe anche esserci la sorpresa Felipe al fianco di Paletta: il brasiliano ha dato ampie garanzie contro il Milan, e salverebbe così Lucarelli da una gara in cui, dovendo contrastare gli attacchi di giocatori come Tevez e Llorente, il giallo sarebbe sempre dietro l’angolo.

L’Editorialista

BALLOTTAGGI
Cassano 55%-Amauri 45%
Molinaro 80%-Gobbi 20%
Lucarelli 65%-Felipe 35%
Biabiany 70%-Palladino 30%